Marche, inizia la caccia ai boh-vax fino ai luoghi delle vacanze. A pieno regime camper e vaccinazione itinerante

Sabato 31 Luglio 2021 di Martina Marinangeli
Il camper vaccinale ieri a Senigallia dove c'è stata la fila per la vaccinazione

ANCONA - Vaccini on the road: la campagna vaccinale diventa itinerante, entra nel vivo e sfodera un testimonial d’eccezione. Per sponsorizzare l’avvio delle somministrazioni a bordo di cinque camper – uno per Area vasta – che nelle prossime settimane gireranno le Marche, il campione della Lube volley Robertlandy Simón si è messo a disposizione per uno spot.

Sanità Marche. Distretti e ospedali: la sfida del Masterplan. Ecco le spese principali ma per molti siti mancano i progetti

 

Pensato in particolare per quei soggetti over 60 (magari residenti in zone montane o del cratere sismico e non in grado di muoversi) che per varie ragioni non hanno ancora percorso nessuno dei canali di prenotazione, il servizio è però esteso a tutti, giovani compresi. 


Il battesimo del fuoco nell’Av2
E non a caso, ieri uno dei mezzi è approdato a Senigallia per l’inizio del Summer Jamboree. Buona la prima nel comune di Visso, dove il camper dell’Area vasta 3 ha fatto tappa giovedì, ricevendo un’ottima accoglienza. Da qui a lunedì, si partirà in tutte e cinque le province. Potranno ricevere l’inoculazione sia i marchigiani che i turisti, senza bisogno di prenotazione (basta avere la tessera sanitaria), ma solo in caso di prima dose.

Al termine della somministrazione, verrà dato direttamente l’appuntamento per il richiamo nei centri vaccinali. «Stiamo già registrando numerose presenze – ha fatto sapere l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini, affiancato dalla direttrice dell’Asur Storti e dalla coordinatrice dell’Av3 Corsi -. In una regione di 1,4 milioni di abitanti, quasi un milione sono vaccinati almeno con la prima dose. Abbiamo grande fiducia nella scienza. Poi, ovviamente, la scelta è del singolo e la vaccinazione non può essere coercitiva».

Le equipe a bordo dei camper – che saranno dotati di frigo per conservare tutte e quattro le tipologie di vaccino –, saranno composte da un medico, un infermiere vaccinatore ed un oss, oltre che dall’autista. Sul mezzo anche uno zaino di emergenza per gestire eventuali reazioni allergiche e, nelle vicinanze dei mezzi, la Protezione civile allestirà una tenda per l’attesa.

Nell’Av 1 di Pesaro, la prima tappa sarà lunedì 2 a Borgo Pace, mentre nell’Anconetano dopo Senigallia si andrà avanti a Chiaravalle e martedì 3 agosto a Falconara, per poi toccare il capoluogo dorico e le principali località della Riviera del Conero. L’Av3 è la più avanti: qui le somministrazioni itineranti a Pieve Torina, Castelsantangelo sul Nera, Visso e Ussita sono iniziate già giovedì. Chiudono l’elenco il Fermano, dove il camper stazionerà a Porto San Giorgio sia oggi che domani, e l’Ascolano, dove il servizio prenderà avvio oggi da Montegallo.

Ultimo aggiornamento: 15:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA