Vaccinazioni obbligatorie: nelle Marche
in regola 86% dei bimbi da 0 a 6 anni

Vaccinazioni obbligatorie:
nelle Marche in regola 86%
dei bimbi da 0 a 6 anni
ANCONA – Vaccini obbligatori: in regola gran parte dei bambini marchigiani, ma il prossimo spartiacque sarà a marzo con i controlli previsti dalla normativa.
“L’86,7 per cento dei bambini – si legge infatti in una bnota della Regione - di età compresa da 0 a 6 anni è in regola con gli adempimenti previsti dalla nuova normativa sui vaccini (legge Lorenzin), obbligatori per la frequenza ai nidi e scuole materne. Su circa 74.500 bimbi della fascia d’età, 64.600 sono vaccinati. Sono state invece spedite 9.899 raccomandate alla famiglie per invitare a vaccinazione i figli che non risultano ancora in regola con la nuova norma. Così come avvenuto per i più piccoli, partiranno a breve le raccomandate per invitare per i ragazzi della fascia d’età da 7 a 16 anni (scuola primaria e secondaria) non in regola, che dovranno presentare a scuola la documentazione entro il 31 ottobre.

I dati sono forniti dall’Asur che sta monitorando la situazione. Secondo le rilevazioni effettuate, 720 bambini sono stati messi in regola prima della pubblicazione della legge Lorenzin, mentre per circa 1.800 sono state fissate le prenotazioni per i prossimi mesi. Sono stati allungati gli orari di apertura degli ambulatori vaccinali ed è in corso il reclutamento altri 12 medici vaccinatori e 26 tra infermieri e assistenti sanitari in tutte le Marche. È previsto, a breve, un nuovo incontro tra Regione, Asur e Ufficio scolastico regionale per definire come rendere semplici le modalità con le quali, entro il 10 marzo 2018, le scuole dovranno ricevere la documentazione definitiva prevista dalla norma. Tutte le informazioni possono essere scaricate dai siti www.regione.marche.it e www.asur.marche.it”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 19 Settembre 2017, 17:22 - Ultimo aggiornamento: 19-09-2017 17:22

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO