Uncredit accanto a Anffas
per la giornata della disabilità

Uncredit accanto a Anffas per la giornata della disabilità
2 Minuti di Lettura
Venerdì 14 Marzo 2014, 18:57
ANCONA - UniCredit accanto ad Anffas in occasione della Giornata Nazionale della Disabilit Intellettiva e/o Relazionale.

Da quest’anno la banca supporta l’Associazione nella sua attività appoggiando una campagna di solidarietà cui tutti possono aderire, perché "per una persona con disabilità una famiglia sola non basta".



È infatti possibile effettuare donazioni a favore della Onlus senza alcuna commissione in tre modi: tramite gli Atm della banca in Italia (è attivo un bottone apposito a nome “Anffas” nello spazio riservato alle “Donazioni”); presso tutte le agenzie UniCredit con il seguente iban: IT 44L 02008 03284 000102973743; on-line al link www.ilmiodono.it/org/anffas



La banca intende così testimoniare concretamente il proprio radicamento e la sua presenza attiva nell’economia a supporto delle imprese e delle famiglie ma anche una particolare attenzione alle esigenze del mondo del volontariato dove operano realtà di assoluto livello.



Con questa iniziativa UniCredit vuole sostenere la Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, manifestazione nazionale promossa e organizzata il 28 marzo da Anffas Onlus – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o relazionale che quest’anno, per perseguire il suo obiettivo di informazione e sensibilizzazione sui temi della disabilità intellettiva e/o relazionale, sarà declinata in un vero e proprio Open Day.



Le oltre duecentocinquanta strutture associative, di cui 21 nelle Marche, insieme alle 1000 strutture circa in cui Anffas da 56 anni si prende cura e carico di oltre 30.000 persone con disabilità e dei loro familiari, presenti sul territorio nazionale, infatti, il 28 marzo p.v. apriranno le porte dei propri servizi, delle proprie sedi, con l’auspicio di accogliere quante più persone possibili per una giornata all’insegna dell’inclusione sociale che vedrà organizzate visite guidate, convegni, spettacoli e tante altre manifestazioni, con il diretto coinvolgimento e la partecipazione attiva delle persone con disabilità, dei soci, degli operatori, dei volontari e di quanti operano con e per l’Associazione.



Tutti i cittadini che lo vorranno, quindi, potranno partecipare a questa grande festa e conoscere così l’Associazione, le famiglie e gli amici che la compongono e le tante attività che vi si svolgono con l’obiettivo di combattere stereotipi, pregiudizi e discriminazioni e promuovere pari opportunità in ogni ambito della società.



Per maggiori informazioni, per avere l’elenco completo delle manifestazioni che saranno organizzate e i contatti delle strutture locali aderenti alla manifestazione si invita a consultare il sito www.anffas.net .





© RIPRODUZIONE RISERVATA