La terra torna a tremare nella notte
La scossa più forte di magnitudo 4.1

La terra torna a tremare
nella notte. La scossa
più forte di magnitudo 4.1
ANCONA  - La terra torna a tremare a ridosso dell'anniversario  del terremoto del 2016 che devasto e seminò morte tra Marche, Lazio e Umbria. Alle 2.02''.39''' una scossa di magnitudo 4.1 con epicentro a Norcia ha fatto tremare ancora la zona del cratere. Una scossa forte, avvertita dalla popolazione. Seguita in rapida da altre scosse di magnitudo 3.2, 2 e 3 gradi con epicentro sempre Norcia.

Paura  a Norcia, Arquata fino ad Ascoli e sulla costa del Piceno e dell'Abruzzo. Ma anche nel Maceratese, dove i residenti si sono svegliati, e nel Fermano. Telefonate ai vigili, ma dai primi sopralluoghi non si sono registrati nuovi danni. 

I primi segnali delle scosse nella notte si erano avuti sul versante umbro, tra Trevi e Campello sul Clitunno dove tra le 20 e le 23.39 l'Ingv ha registrato quattro scosse di magnitudo tra 2.8 e 2 gradi.

Altre due scosse questa mattina alle 7.12 di magnitudo 2.7 e alle 7.58 di 2.8. Epicentro sempre a Norcia e distintamente avvertite nelle aree del cratere marchigiano.

Ancora una scossa in mattinata con lo stesso epicentro a Norcia: alle 9.49 magnitudo 2.4.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 1 Settembre 2019, 02:50 - Ultimo aggiornamento: 02-09-2019 09:50

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO