Una scossa di magnitudo 4.2 e poi
lo sciame: torna la paura nel cratere

Una scossa di magnitudo
4.2 e poi la sciame sismico:
torna la paura nel cratere
Torna la paura del terremoto nelle zone del centro Italia già colpite duramente dagli eventi di agosto-ottobre 2016. Una forte scossa ed almeno una quindicina di repliche di assestamento hanno fatto remare il centro Italia a cavallo tra Marche, Umbria e Abruzzo. La prima scossa è stata alle 00.34 con Magnitudo 4.2 ed epicentro nei pressi di Amatrice. Le repliche si sono concentrate nei dintorni, con epicentri tra le province di Rieti, Ascoli, Macerata, L’Aquila e Perugia. Le scosse sono state avvertite dalla popolazione, ma per fortuna non si segnalano nuovi danni o persone ferite.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 4 Dicembre 2017, 11:02 - Ultimo aggiornamento: 04-12-2017 15:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO