Crac Banca delle Marche, la Procura: «13 anni anni e mezzo all'ex dg Bianconi». Tutte le richieste di condanna

Crac Banca delle Marche, la Procura: «13 anni anni e mezzo all'ex dg Bianconi». Tutte le richieste di condanna
Crac Banca delle Marche, la Procura: «13 anni anni e mezzo all'ex dg Bianconi». Tutte le richieste di condanna
2 Minuti di Lettura
Lunedì 26 Settembre 2022, 12:43 - Ultimo aggiornamento: 27 Settembre, 09:48

ANCONA - Crac di Banca delle Marche e Medioleasing, la Procura di Ancona ha presentato le richieste di donana degli ex vertici. La richiesta più severa per l'ex direttore gereale Massimo Bianconi: 13 anni e mezzo. La Banca è stata dichiarata fallita nel marzo del 2016. Nell'iter processuale ora parleranno gli avvocati delle parti civili: quelle costituite sono quasi 3mila tra associazioni di consumatori, azionisti e piccoli risparmiatori. La sentenza è attesa entro dicembre

Le accuse, a vario titolo, sono bancarotta fraudolenta, bancarotta da falso in bilancio, falso in prospetto. Richiesta l'estinzione del reato per ostacolo alla vigilanza per sopravvenuta prescrizione. Oltre ai 13 anni e mezzo per Bianconi, la Procura ha chiesto 12 anni per Lauro Costa e Michele Giuseppe Ambrosini; 11 anni e mezzo per Stefano Vallesi e Tonino Perini11 mesi e 5 mesi per Bruno Brusciotti; 9 anni e mezzo per Giuseppe Paci9 anni per Massimo Battistelli8 anni per Giuseppe Barchiesi; 7 anni per Daniele Cuicchi; 6 anni e mezzo per Paolo Arcangeletti. La Procura ha anche chiesto, come pene accessorie, l'interdizione perpetua ai pubblici uffici e 10 anni all'esercizio di impresa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA