La primavera non decolla: nelle Marche
un altro weekend con l'ombrello

Mercoledì 15 Maggio 2019
ANCONA – La primavera non vuol saperne di decollare e prosegue la maledizione del weekend: tra sabato 18 e domenica 19 Maggio l'Italia sarà di nuovo in balìa di un carico di piogge e temporali. Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che già a partire dal pomeriggio di venerdì 17 maggio le condizioni meteo sono destinate a peggiorare drasticamente per l'avvicinarsi di un vortice ciclonico accompagnato da correnti instabili di origine atlantica. I primi effetti si faranno sentire in particolare sulle Alpi e sulla Liguria con piogge che saranno solo l'antipasto di un più corposo peggioramento che si attuerà nelle ore successive.  Sabato 18 maggio una forte perturbazione, collegata al vortice ciclonico, inserita nel flusso perturbato atlantico, preceduta da intense correnti umide sciroccali e seguita da aria più fresca, colpirà tutte le regioni del Nord e in parte di quelle del centro (Toscana, Umbria e Marche) con precipitazioni e temporali intensi specie su Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e poi Triveneto, dove potranno verificarsi pure grandinate; la neve cadrà oltre i 1700m sull'arco alpino, quote comunque piuttosto insolite per il mese di Maggio. Tempo che rimarrà più stabile al Sud. Ultimo aggiornamento: 11:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA