#prevenzionevirale, nelle Marche
nasce il video contro i tumori

#prevenzionevirale,
nasce nelle Marche
il video contro i tumori
ANCONA - Il benessere dei pazienti oncologici e la prevenzione per tutti i cittadini restano al centro dell’interesse dell’oncologia marchigiana: parte dalla Clinica Oncologica dell’Università Politecnica delle Marche - Ospedali Riuniti di Ancona il progetto #prevenzionevirale, nato da un’idea di due studenti di Medicina dell’Università Politecnica delle Marche, Raffaele Schiavoni e Massimo Leone Perrone e dalla loro docente Prof.ssa Rossana Berardi, con l’obiettivo di utilizzare il social network quale strumento di condivisione a vantaggio della prevenzione e della salute dell’individuo.
 


Ad oggi sappiamo, infatti, che circa un terzo dei tumori può essere prevenuto attraverso la modifica degli stili di vita, ovvero seguendo una dieta sana, praticando attività fisica, limitando gli alcolici, abolendo il fumo e ponendo attenzione all’esposizione ai raggi UV e alle onde elettromagnetiche nonché alle infezioni sessualmente trasmesse. E’ pertanto necessario informare correttamente tutti, ma soprattutto i giovani ed è importante farlo attraverso tutti gli strumenti disponibili. Attualmente, accanto ai tradizionali canali di informazione (giornali, TV), i mezzi di comunicazione non mediata, quali i social network ed in particolare Facebook, stanno acquisendo una notevole importanza nella veicolazione di informazioni.

Tali piattaforme vengono utilizzate ogni giorno da un numero elevatissimo di utenti tramite smartphone, tablet e computer (21 milioni al giorno solo in Italia secondo DMR). L’informazione viene captata sia dai giovani che dai meno giovani e spesso con una migliore efficienza rispetto ai canali convenzionali. Lo scenario che si sta delineando potrebbe dunque fornire interessanti prospettive per la divulgazione altamente risonante di corrette informazioni sul tema della prevenzione.

Per tali ragioni, il progetto #prevenzionevirale si propone di lanciare messaggi per la prevenzione oncologica attraverso un video girato con pazienti, studenti, professionisti, istituzioni, che chiunque può condividere attraverso le pagine Facebook dell’Università Politecnica delle Marche,  di oncologiamarche e di Corriere Adriatico
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 13 Maggio 2018, 16:29 - Ultimo aggiornamento: 13-05-2018 16:32

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO