Ma quale primavera, torna l'inverno: in arrivo pioggia, temporali, grandine, neve anche in collina e freddo artico. E durerà giorni. Ecco dove e quando batteremo i denti

Giovedì 31 Marzo 2022
Ma quale primavera, torna l'inverno: in arrivo pioggia, temporali, grandine, neve anche in collina e freddo artico. E durerà giorni. Ecco dove e quando batteremo i denti

Ma quale primavera, si torna all'inverno. Sull'Italia è in arrivo un ciclone freddo che porta con sé temporali, grandinate, vento e neve in collina. No, non è un pesce di aprile, ma le previsioni di Edoardo Ferrara, esperto di 3bmeteo.com. Che ribadisce e precisa: «Si apre una lunga fase turbolenta sull’Italia con piogge, temporali, locali grandinate e vento. Neve d’aprile nel primo weekend del mese con netto calo termico e fiocchi fino a quote collinari». Ma vediamo nel dettaglio che cosa ci aspetta, da quando e dove.

 

DOPO TANTA SICCITA’ TORNA LA PIOGGIA PER ALMENO 5 GIORNI

«La perturbazione giunta le scorse ore farà d’apripista ad una lunga fase instabile che riporterà le tanto agognate piogge su gran parte d’Italia - sostiene il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara -. Tra giovedì e venerdì faremo i conti con un vortice ciclonico foriero di rovesci e temporali diffusi, ma più frequenti e intensi sul versante tirrenico dove non mancheranno anche locali grandinate; piogge finalmente anche al Nord, oltre che sul versante Adriatico e sulle Isole Maggiori (sebbene in quest’ultimo caso più intermittenti e alternate a pause soleggiate).

«Il tutto sarà accompagnato da venti anche forti tra Scirocco, Libeccio e Ponente, con mareggiate specie su Tirreno, Sardegna e Sicilia - prosegue Ferrara di 3bmeteo.com -. Le temperature subiranno inoltre un’apprezzabile flessione, in particolare da venerdì sera quando si avvicinerà aria fredda di matrice artica, con rapido calo della quota neve sulle Alpi sin sotto gli 800-1000 metri».

 

WEEKEND INVERNALE, CICLONE FREDDO CON NEVE IN COLLINA

«Il primo weekend di aprile assumerà una veste pienamente invernale - avverte ancora Ferrara di 3bmeteo.com -. Un vortice gelido in discesa dal Nord Europa si ‘tufferà’ sul Mar Ligure, favorendo una recrudescenza dell’instabilità con ulteriori rovesci, temporali e grandinate, specie al Nord e sul versante tirrenico. Tuttavia questa volta le temperature saranno in tracollo, anche di oltre 8-10°C rispetto ai giorni scorsi, tanto che potrà tornare a nevicare a quote collinari non solo al Nord, ma anche al Centro, in particolare tra Toscana, Umbria e Lazio, fin sotto gli 800-1000 metri pure al Sud. Attenzione inoltre al vento, che soffierà burrascoso in particolare su Tirreno, Ligure, Sardegna, Sicilia e poi Ionio, con mareggiate sulle coste esposte e difficoltà nei collegamenti con le Isole Minori. Sono previste raffiche localmente prossime ai 90-100km/h».

 

E ALL'ESTERO NON VA MEGLIO: RISCHIO NEVE A LONDRA, PARIGI, AMSTERDAM, MONACO

«Volgendo lo sguardo Oltralpe segnaliamo l’arrivo di una notevole ondata di freddo di matrice artica su praticamente almeno due terzi d’Europa. In particolare tra venerdì e sabato tutta l’Europa centro-settentrionale sarà battuta dai venti gelidi da Nord con tracollo termico, gelate tardive e neve a tratti in pianura: fiocchi bianchi saranno possibili in città come Londra, Parigi, Amsterdam, Bruxelles e Monaco di Baviera; gelo intenso sulla Scandinavia con temperature abbondantemente sotto lo zero» concludono da 3bmeteo.com.

Ultimo aggiornamento: 1 Aprile, 08:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA