Meteo, caldo fino a Ferragosto poi arrivano i temporali e scende la temperatura. Ecco dove e quando

Venerdì 13 Agosto 2021
Meteo, caldo fino a Ferragosto poi arrivano i temporali e scende la temperatura. Ecco dove e quando

L'Italia soffoca. Ma il caldo ha i giorni contati. Avremo un weekend rovente, poi la svolta: la prossima settimana arrivano temporali e temperature più basse. «La settimana più calda di questa strana estate 2021, si concluderà in un weekend di Ferragosto da bollino rosso su gran parte dello Stivale, con l’apice del caldo al Centro Nord. Cambio di rotta a inizio della prossima settimana» afferma infatti Manuel Mazzoleni, meteorologo di 3bmeteo.com. Ma vediamolo nel dettaglio l'annunciato cambiamento meteo.

WEEKEND ROVENTE, APICE DEL CALDO AL CENTRO NORD

«L’ondata di caldo che attanaglia l’Italia da inizio settimana, nel weekend raggiungerà il suo apice sulle nostre regioni centro settentrionali con valori che in Valpadana toccheranno i 37/39°C - sostiene Manuel Mazzoleni -. Anche il Centro risulterà rovente con picchi sino a 37-38°C su vallate e pianure interne di Abruzzo e Marche, in ulteriore lieve rialzo poi lunedì, sino a 40-41°C su Valle del Tevere, vallate umbre, 38-40°C su piana del Liri, est-nordest romano, piana fiorentina, Valdarno, pianure senesi e Grossetano». «Al Sud le massime non subiranno grosse variazioni, con valori diurni ancora di 36/37°C sui settori interni, locali picchi di 38/39°C. Ferragosto da bollino rosso in ben 16 città, il livello massimo secondo il bollettino emesso dal Ministero della Salute» aggiunge ancora il meteorologo di 3bmeteo.com prima di annunciare la svolta.

LA PROSSIMA SETTIMANA LA SVOLTA

«Già nel pomeriggio/sera di domenica qualche rovescio si formerà sull’Appennino centrale ma soprattutto su Alpi e localmente Prealpi orientali - avverte Mazzoleni di 3bmeteo.com -. Segnale che l’anticiclone africano a inizio settimana si indebolirà, con l’arrivo di rovesci e temporali lunedì su Alpi e Prealpi, in estensione a Valpadana centro orientale. Martedì i fenomeni dovrebbero interessare ancora localmente il Nordest e a seguire anche parte del Centro. Al Sud la coda del fronte dovrebbe giungere mercoledì con qualche fenomeno, specie sul basso versante adriatico» prosegue Mazzoleni.

IL CALO DELLE TEMPERATURE

«L’ingresso di correnti più fresche dal Nord Europa smorzeranno questa rovente ondata di caldo con massime che entro metà settimana perderanno localmente anche 8/10°C. Entro martedì il calo termico interesserà il Nord e il Centro e da mercoledì anche il Sud, specie peninsulare» conclude l'eseprto di 3bmeteo.com.

Ultimo aggiornamento: 14 Agosto, 10:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA