Meteo, l'anticiclone si gonfia a dismisura: temperature fino a 37°. Poi il crollo: «Fino a 10° in meno»

Mercoledì 8 Luglio 2020
Dopo la temporanea irruzione di venti più freschi che hanno fatto calare le temperature fino a valori sotto la media del periodo, ora l’anticiclone a matrice sub-tropicale torna a gonfiarsi e a inglobare tutta l’Italia. Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che nei prossimi giorni il sole sarà prevalente su tutte le regioni, il cielo sereno o poco nuvoloso e le temperature in continua crescita.



I valori massimi giovedì e venerdì potranno toccare punte di 36-37°C in Emilia (Reggio Emilia, Bologna e Ferrara), in Lombardia (Mantova), sul Veneto (Verona, Rovigo), in Toscana (Firenze), in Puglia (Foggia e Taranto), su molte zone interne della Sardegna e della Sicilia. Milano, Torino, Roma e Napoli invece viaggeranno a 32-33°C con clima anche afoso.

L’anticiclone comincerà a perdere di potenza nel corso di venerdì quando i temporali si faranno presenti sull’arco alpino, preludio a un peggioramento atteso nel weekend.

Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che sabato avverrà una nuova irruzione di venti di Bora e Grecale. Nel corso del pomeriggio temporali dalle Alpi e dalle Prealpi scenderanno fin sulle pianure di Veneto, Emilia Romagna e Lombardia entro sera e poi nella notte. I fenomeni saranno accompagnati da locali grandinate e raffiche di vento fino a 70 km/h. 

Domenica soffieranno venti freschi da Nordest su gran parte d’Italia, le temperature crolleranno anche di 10°C e inizierà un periodo decisamente meno caldo che durerà almeno fino a metà della settimana successiva. Ultimo aggiornamento: 9 Luglio, 17:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA