Premiati a Roma i "Marchigiani dell'anno": ecco chi ha ricevuto il riconoscimento

Premiati a Roma i "Marchigiani dell'anno": ecco chi ha ricevuto il riconoscimento
Premiati a Roma i "Marchigiani dell'anno": ecco chi ha ricevuto il riconoscimento
di Chiara Morini
2 Minuti di Lettura
Sabato 2 Luglio 2022, 08:56 - Ultimo aggiornamento: 16:33

Sono stati premiati in dieci, a Roma, i marchigiani che si sono distinti in campo scientifico, artistico, culturale e imprenditoriale, e che hanno ricevuto il “Picus del Ver Sacrum 2021 – Premio Marchigiano dell’anno”. Il premio, istituito nel 1986 dal professor Armando Mazzoni, viene assegnato ogni anno dal “Centro studi Marche “G. Giunchi” di Roma, con il patrocinio del Senato della Repubblica e della Regione Marche. Nella sala capitolare del Convento di Santa Maria sopra Minerva hanno ritirato il riconoscimento l’imprenditrice Giorgia Casoni (Mc); Galliano Crinella, professore ordinario di storia della Filosofia all’università di Urbino (An); l’imprenditore Giustino di Emidio (Ap). Tra i premiati, poi, lo scultore Giuliano Giuliani (Ap), l’imprenditore Daniele Livi (Pu), il giornalista Alberto Monachesi (Mc). Hanno avuto il premio, ancora, il Rettore dell’università di Camerino Claudio Pettinari (Mc), l’architetto Sandro Polci (Mc), il musicista Marco Santini (Mc) e il direttore de “L’altro giornale”, Elpidio Stortini (PU).

Premio "Marchigiano ad honorem"

Contestualmente ai marchigiani che si sono distinti, è stato assegnato il 15esimo premio “Marchigiano ad honorem”, andato a Giovanni Nistri, già comandante generale dell’Arma dei carabinieri, e il settimo “Marchigiano nel mondo”. Nel 2022 è stato premiato Javier Pablo Lucca, che in Argentina fa parte della “Federaciòn marchigiana del centro litoral di Rosario”. La serata di premiazione si è svolta alla presenza dei vertici del Centro studi Marche “G.Giunchi”, tra cui il presidente Franco Moschini, il presidente onorario Giuseppe Luzi e gli emeriti Rosanna Vaudetti (giornalista), e Giorgio Girelli (ambasciatore). È stato l’artista Carlo Iacomucci a realizzare e donare i premi, “Sfera ducale in prezioso vortice”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA