La variante inglese atterra a scuola: chiusi tre istituti. Attivata la didattica a distanza, oggi e domani tamponi molecolari a tutti gli alunni

Lunedì 8 Febbraio 2021 di Andrea Taffi
La variante inglese atterra a scuola: chiusi tre istituti. Attivata la didattica a distanza, oggi e domani tamponi molecolari a tutti gli alunni

Era solo questione di tempo. I segnali portavano tutti in questa direzione. Dopo la dozzina di cluster familiari segnalati e individuati dai laboratori di Virologia dagli Ospedali Riuniti di Ancona, la variante inglese del Covid 19 atterra anche nelle scuole. La Asur infatti ha individuato sei casi in scuole di vario ordine e grado a Castelfidardo, Tolentino e Pollenza. A Castelfidardo le scuole coinvolte sono l’elementare e la materna Rodari (tre casi complessivamente) all’interno dell’istituto comprensivo Soprani. A Tolentino invece si sono registrati un caso certo al liceo scientifico Filelfo e due all’istituto comprensivo Lucatelli: nella primaria Martin Luther King (1) e nella scuola dell’infanzia Rodari (1).

 

 


Infine, sarebbe stato segnalato anche un caso di elevato sospetto, che coinvolge un lavoratore in una pelletteria di Tolentino. Con notizie certe sulle risultanze degli esami di laboratorio ma contorni sfumati sulla diffusione del contagio, è stata svolta una riunione urgente con i dirigenti dell’Azienda sanitari Unica regionale con i sindaci di Tolentino Giuseppe Pezzanesi e Pollenza Mauro Romoli e con l’assessore regionale alla Sanità Saltamartini si è deciso di attivare la didattica a distanza per gli studenti del liceo scientifico Filelfo e per le scuole dell’istituto Lucatelli. In più sono sono stati sottoposti alla quarantena i bambini dell’infanzia Rodari e le classi direttamente coinvolte della scuola primaria MLKing e del liceo Filelfo. Un altro caso positivo si registra nella prima media della scuola Vincenzo Monti di Pollenza. 

Il tema in discussione non è la sintomatologia dei ragazzi bensì la diffusione più veloce della variante inglese annunciata dai ricercatori. Per monitorare immediatamente l’andamento dell’epidemia questa mattina verrà predisposto un drive through (un punto mobile con gazebo raggiungibile in auto senza scendere dalla vettura) nel piazzale antistante alla piscina comunale di Tolentino per sottoporre a tampone molecolare gli studenti dell’istituto comprensivo Lucatelli, dell’istituto Martin Luther King e tre classi della prima media di Pollenza. 

Domani invece verranno sottoposti a tampone salivare i bambini della materna Rodari (sempre di Tolentino) e, con il tampone molecolare, i ragazzi del Liceo scientifico Filelfo. Contestualmente verrà sottoposto a tampone anche il personale docente e dipendente dei medesimi Istituti. Insomma, allarme rosso nel quadrante della Regione e misure immediate per provare a circoscrivere subito la variante inglese. Altri 3 casi si sono registrati alla Rodari di Castelfidardo (infanzia e primaria). Tutte le classi sono state messe in quarantena ed è stata chiesta la didattica a distanza per l’istituto comprensivo Soprani interessato dalla positività. Questa mattina gli studenti e il personale verranno sottoposti al tampone molecolare. 

E il sindaco Roberto Ascani ha predisposto la chiusura di tutte le classi di ogni ordine e grado del Soprani. Invece, nessun caso al momento accertato nelle Aree Vaste 1, 3 e 5. L’Azienda sanitataria regionale comunque estrarrà dei tamponi per la verifica dell’eventuale contaminazione del caso inglese anche dalle persone testate nelle Aree Vaste delle Province di Pesaro, Fermo e Ascoli Piceno.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA