Non si presentano per cercare il lavoro: nelle Marche segnalati 950 furbetti del reddito di cittadinanza

Martedì 11 Febbraio 2020
Non si presentano per cercare il lavoro: nelle Marche segnalati 950 furbetti del reddito di cittadinanza

ANCONA - «Un tavolo Anci-Regione per sollecitare tutti i Comuni a presentare i Progetti utili alla collettività e utilizzare a costo zero i beneficiari del Reddito di cittadinanza».

LEGGI ANCHE:
Tremendo schianto, grave un bimbo di 5 anni. Intubato e soccorso dall'eliambulanza

Macerata, lavoratori sfruttati dodici ore al giorno per pochi euro: case sequestrate all'imprenditore agricolo

Lo ha annunciato l’assessore al Lavoro della Regione Loretta Bravi che ha presentato una delibera per stabilire le prime linee di indirizzo per la gestione del reddito di cittadinanza nelle Marche. Gestione che al momento, su oltre 15mila beneficiari, ne ha già presi in carico, in due mesi, ben 9.549. Inviate all’Inps, grazie al p monitoraggio svolto, anche 950 segnalazioni di persone che non si sono presentate per cominciare il percorso di ricerca del lavoro e che verranno sanzionate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA