Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Dopo la scossa di terremoto circolazione dei treni interrotta Rimini e Ancona, tra Falconara e Fabriano e tra Civitanova e Fabriano

Dopo la scossa di terremoto circolazione dei treni interrotta Rimini e Ancona, tra Falconara e Fabriano e tra Civitanova e Fabriano
Dopo la scossa di terremoto circolazione dei treni interrotta Rimini e Ancona, tra Falconara e Fabriano e tra Civitanova e Fabriano
1 Minuto di Lettura
Venerdì 29 Ottobre 2021, 16:42 - Ultimo aggiornamento: 19:11

ANCONA - Emergenza in corso. Dopo la scossa sismica di oggi nel Pesarese, Trenitalia informa che in attesa della ripresa della circolazione i treni sono fermi nelle stazioni e i servizi di bordo sono tutti funzionanti. In particolare, la circolazione ferroviaria è stata sospesa tra Rimini e Ancona, tra Falconara Marittima e Fabriano e tra Civitanova e Fabriano.

I treni fermi sono: FR 9805 e FB 8816 nella stazione di Fano, FB 8818 a Loreto, due merci a Cattolica, un regionale, il 3819, a Montemarciano; il 3911 a Pesaro, il 23849 a Macerata.

La Protezione Civile è stata informata sia centralmente che territorialmente. L’assistenza viaggiatori di Trenitalia si sta recando nelle stazioni di Rimini, Ancona, Bologna C.le, Pescara e Foggia. Il personale di Protezione Aziendale attivato per l'eventuale supporto. Personale Fs attivato anche a Fano per dare assistenza a 825 viaggiatori presenti sui treni 8805 e 8816.

© RIPRODUZIONE RISERVATA