Monte Piselli, per scendere in pista manca solo il collaudo. La Remigio group è ormai ai dettagli

Monte Piselli, la stazione sciistica di Ascoli
Monte Piselli, la stazione sciistica di Ascoli
2 Minuti di Lettura
Martedì 16 Novembre 2021, 11:27

ASCOLI Se a Frontignano si attende l’apertura delle buste sognando un nuovo gestore per il Cotuge e la Remigio Group, la società che gestisce la stazione sciistica di Monte Piselli, mancano gli ultimi dettagli. Entro la fine del mese è previsto l’avvio del collaudo della seggiovia da parte dei tecnici dell’Ustif che dovranno dare il via libera all’utilizzo dell’impianto di risalita.

Nel frattempo, si è già provveduto al montaggio dei seggiolini mentre il Consorzio turistico ha provveduto a sbrigare tutta le incombenze dopo la battaglia legale per l’aggiudicazione. si punta all’8 dicembre, sebbene l’incognita più grande rimane sempre quella della neve. Come nel Maceratese non dovrebbero esserci delle modifiche alle tariffe per l’utilizzo della seggiovia che non dovrebbero subire delle variazioni significative rispetto a quanto era stato stabilito nel 2019, quando il costo per l’abbonamento giornaliero era stato fissato a 22 euro; il prezzo dell’abbonamento mattutino valevole fino alle ore 12.30 era di 18 euro mentre per quello del pomeriggio che dà diritto a utilizzare gli impianti a partire dalle 13 bisognava pagare 13 euro. Tariffe più nei giorni feriali: giornaliero a 16 euro, mattiniero a 14 euro, pomeridiano costava 10 euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA