Report imprese, nel 2013
lieve ripresa delle vendite

Report imprese, nel 2013 lieve ripresa delle vendite
2 Minuti di Lettura
Martedì 7 Ottobre 2014, 12:53 - Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 18:24

FABRIANO - La classifica 2013 sulle principali imprese marchigiane condotta dalla Fondazione Merloni «conferma la situazione di stagnazione che si protrae dal 2011». La variazione delle vendite delle imprese regionali ha registrato un aumento dell'1,8%. Una performance di crescita modesta ma che segna un'inversione di tendenza rispetto al 2012 e risulta superiore alla media nazionale: nello stesso periodo le principali imprese italiane hanno registrato, infatti, una riduzione delle vendite (-1,3%). È quanto si legge in un'anticipazione della ricerca, che verrà presentata venerdì 10 all'Istao.

Le vendite delle imprese regionali presentano un andamento opposto fra il mercato interno e quello estero: nel primo si è avuta una riduzione delle (-1,0%) mentre nei mercati esteri si è registrato un sensibile incremento (+5,3%). La perdurante fase recessiva che interessa il mercato interno si riflette anche nella notevole variabilità della performance di crescita. Poco più delle metà delle imprese (56%) presenta un incremento delle vendite mentre la parte restante registra una variazione negativa. La stessa variabilità si osserva nella redditività: accanto a imprese che continuano a mantenere livelli elevati di redditività, vi è un numero consistente di imprese che registrano consistenti perdite e che sono ancora impegnate in processi di ristrutturazione. L'incertezza che ancora permane sulle prospettive di medio termine ha determinato un arresto dell'attività di investimento delle imprese e una contrazione del numero degli addetti (-2%). Alla presentazione interverranno il presidente della Fondazione Merloni Francesco Merloni, Donato Iacobucci (Università Politecnica delle Marche) e Valeriano Balloni (Istao). Ci sarà la testimonianza di Piergiorgio Cariaggi della Cariaggi Lanificio, azienda leader nella produzione di filati di pregio, che ha registrato una rilevante performance di crescita negli ultimi anni. Le conclusioni sono affidate al presidente della Regione Gian Mario Spacca.

Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

© RIPRODUZIONE RISERVATA