Riqualificazione spazi urbani, la Regione scrive a 111 Comuni delle Marche. C'è il nuovo bando

Riqualificazione spazi urbani, la Regione scrive a 111 Comuni delle Marche. C'è il nuovo bando
Riqualificazione spazi urbani, la Regione scrive a 111 Comuni delle Marche. C'è il nuovo bando
2 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Novembre 2022, 17:11

ANCONA - Avviato il bando per la riqualificazione degli spazi urbani nelle Marche. L’assessore alle Infrastrutture e alle Politiche per la montagna Francesco Baldelli ha sottoscritto e inviato la lettera ai 111 sindaci dei Comuni interessati. «È un progetto pilota – afferma Baldelli – che rivoluziona il modo di intendere e promuovere lo sviluppo dei territori interni e della montagna e il benessere delle comunità che vivono e lavorano in questi centri della nostra splendida regione: al fianco di infrastrutture stradali e ferroviarie, sulla cui progettazione la Giunta Acquaroli sta lavorando con forza – dal sistema delle pedemontane e intervallive sino all'anello ferroviario – ora arriva la riqualificazione degli spazi urbani, come leva per la crescita economica».

Riqualificazione spazi urbani, la Regione invia 111 lettere ai Comuni interessati

«Con questo bando - sottolinea ancora l'assessore Baldelli - abbiamo  messo al centro il ‘Fattore Q’, la ‘Qualità dei progetti’ per rendere più belli e accoglienti i nostri borghi storici, ricchi di qualità ancora poco conosciute, luoghi da conservare e valorizzare per creare nuove opportunità di lavoro e diffondere ricchezza».

Il mondo delle professioni, con gli ordini degli architetti e degli ingegneri, e la Regione Marche vogliono premiare la qualità dei progetti, qualità con la Q maiuscola.

«È un contributo concreto per il rilancio di territori belli ma fragili, – conclude l’assessore Francesco Baldelli – che non possono più essere considerati "riserve indiane" da mantenere in vita con servizi di Serie B. Adesso sotto con idee e dei progetti di qualità, per diffondere ancora di più quella cultura del progetto che manca da troppo tempo nella nostra regione».

Leggi qui ll bando

Le domande di partecipazione potranno essere presentate a partire da domani, venerdì 25 novembre e per i trenta giorni successivi

© RIPRODUZIONE RISERVATA