Nelle Marche 19 mulini storici e 100mila euro per il restyling: Ecco come saranno riscoperti

Mercoledì 4 Agosto 2021 di Martina Marinangeli
Nelle Marche 19 mulini storici e 100mila euro per il restyling: Ecco come saranno riscoperti

ANCONA Valorizzare i mulini storici ad acqua delle Marche costruiti prima del 1900 attraverso progetti pilota in base anche ad una rigorosa ricognizione di questi manufatti che rileva le caratteristiche tipologiche e conservative, condotta dall’Università di Camerino, capofila degli Atenei marchigiani. 

 

 
I fondi
Lo ha deciso la giunta regionale, nel corso dell’ultima seduta, in attuazione della legge regionale n. 4 del 20 febbraio 2019, stanziando per gli interventi di valorizzazione 100 mila euro a valere sull’annualità 2021 e approvando il censimento che ha rilevato un primo nucleo di 19 mulini storici. «I mulini ad acqua – ha spiegato l’assessore alla Cultura, Giorgia Latini - sono un vero e proprio bene culturale se si considera la loro funzione socio-economica, spesso punti di riferimento di un territorio rurale, ma anche la fonte di divulgazione di un antico sapere e conoscenza. Meritano valorizzazione sia come evidenza architettonica, sia sotto il profilo della ricerca storica, sia come attrattiva turistica e in funzione didattica. Sono stati una risorsa fondamentale ieri – ha concluso – e possono continuare ad esserlo anche oggi sotto diverse forme». La deliberazione adottata, con il parere unanimemente favorevole della Commissione consiliare, approva il censimento che costituisce il primo step per arrivare alla realizzazione di “progetti pilota” e distingue quelli funzionanti da quelli inutilizzati. È stata prodotta una prima elaborazione ricognitiva che indica 19 mulini (4 nell’Anconetano, 4 nell’Ascolano, due in provincia di Fermo, 3 nel Maceratese e 6 in provincia di Pesaro Urbino). 


L’opera
Gli interventi da realizzare sono destinati al raggiungimento della piena funzionalità molitoria (idraulica o idraulico-elettrica) a scopo didattico/museale, piena funzionalità molitoria e produttiva di tipo esclusivamente artigianale, compresa la vendita in loco dei singoli prodotti interni e infine la promozione e valorizzazione dei siti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA