"Scopri l'Italia che non sapevi": le Marche protagoniste con 16 itinerari alla scoperta della regione

"Scopri l'Italia che non sapevi": le Marche protagoniste con 16 itinerari alla scoperta della regione
"Scopri l'Italia che non sapevi": le Marche protagoniste con 16 itinerari alla scoperta della regione
2 Minuti di Lettura
Venerdì 25 Novembre 2022, 19:56

Le Marche, insieme a Umbria e Emilia-Romagna in qualità di Regioni capofila, portano avanti "Scopri l'Italia che non sapevi", la strategia nell'ambito del Piano nazionale di promozione del ministero del Turismo. Se l'Umbria punta sulla valorizzazione dell'enogastronomia con 21 videoricette, una per ogni regione, in cui protagonisti erano prodotti Igp o Dop, le Marche rilanciano con "L'Italia vista dal mare, scopri dove ti porto": 16 rotte e itinerari alla scoperta del patrimonio storico, culturale, artistico, naturalistico ed enogastronomico dell'entroterra costiero e delle acque interne d'Italia.

Le Marche e i 16 itinerari alla scoperta del territorio

Riflettori accesi anche sul cicloturismo con "Le vie del Bike": un unico itinerario che vuole unire il Paese in 4mila km dalle Alpi al Mediterraneo toccando tutte le isole, che avrà anche una versione virtuale, per un perfetto esempio di 'neverending tourism'. E ancora: 189 borghi della penisola raccontati attraverso gli occhi di 21 creators provenienti da Germania, Austria, Regno Unito, Usa, Francia e Spagna. Coordinati dall'Emilia-Romagna, si sono immersi nella bellezza italiana per 210 giorni, spostandosi con la mobilità sostenibile, e l'hanno poi tradotta in quasi 3mila post e live in lingua inglese, tedesca, francese, spagnola e italiana, raggiungendo più di 2,3 milioni di utenti.

Premiati i vincitori del contest

A Milano sono poi stati premiati i vincitori del contest #LitaliaCheNonSapevi: sono 21, uno per ogni regione e provincia autonoma, e per tutta l'estate hanno raccontato le località più nascoste del Paese. A partecipare sono stati in quasi 700 per un totale di oltre 4mila opere tra foto, video, racconti e, per la prima volta in assoluto, anche podcast: un prezioso materiale ora a servizio delle Regioni per la promozione delle mete. E intanto si guarda già al 2023: le Regioni sono al lavoro per valorizzare nel corso del prossimo anno la montagna, il golf, il mare e l'enogastronomia, con un finanziamento ministeriale che passerà dai 3 ai 5 milioni di euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA