Si parte per la fiera di Obuv: dal 19 al 22 ottobre a Mosca 39 imprese marchigiane del calzaturiero per ritrovare i clienti

Sabato 16 Ottobre 2021
Si parte per la fiera di Obuv: dal 19 al 22 ottobre a Mosca 39 imprese marchigiane del calzaturiero

Dopo il Micam di Milano, le imprese marchigiane del distretto calzatura pelletteria e accessori saranno impegnate da martedì 19 ottobre a venerdì 22 ottobre alla fiera Obuv Mir Kozhi di Mosca. La partecipazione della collettiva è coorganizzata da Linea Azienda Speciale della Camera di Commercio delle Marche e Regione Marche.

La fiera è dedicata alla calzatura e prodotti in pelle di medio-alto e alto livello e rappresenta un appuntamento fondamentale per consolidare le relazioni commerciali esistenti ed avviare nuovi contatti con la potenziale vastissima fascia di clientela.

Quando si apriranno i portoni dell’Expocentre di Mosca per l’edizione 2021 di Obuv Mir Kozh, (organizzata da BolognaFiere, ICE ed Assocalzaturifici), gli imprenditori marchigiani saranno finalmente fisicamente ad una fiera internazionale all’estero presentando le nuove collezioni ai buyer russi. Per le Marche parteciperanno 39 aziende su un totale di 77 imprese italiane espositrici: un ottimo numero per il nostro territorio che viene letto come segnale di ripartenza.

Per Francesca Orlandi Presidente di Linea: “Grazie all’accordo tra Camera di Commercio delle Marche e Regione Marche il costo per lo stand a carico delle aziende è stato abbattuto di circa il 50%. Credo che, nel contesto incerto che stiamo vivendo sia fondamentale per le PMI marchigiane, l’impegno delle istituzioni nel supporto alle esportazioni."

© RIPRODUZIONE RISERVATA