Nuovi ospedali delle Marche ai raggi X: Fermo e Amandola ok, sprint per Salesi e Inrca

Venerdì 6 Maggio 2022
Il cantiere del Salesi nell area di Torrette

ANCONA - Un masterplan per l’edilizia sanitaria ed ospedaliera. Il tema è costato all’ex governatore Ceriscioli gran parte del consenso e su cui la giunta Acquaroli ha promesso un cambio di passo, con l’abbandono dei nosocomi unici provinciali per un approccio più capillare. Ma a che punto siamo con la realizzazione dei nuovi ospedali? Fermo ed Amandola, partiti durante l’amministrazione Ceriscioli, sono a pochi metri dal traguardo. Il nuovo Salesi – lavori iniziati con il precedente esecutivo – ha subito qualche battuta d’arresto, ma ora sembra essersi rimesso in carreggiata. Il nuovo Inrca ad Ancona sud, dopo varie sventure, pare fuori dal tunnel. Per Pesaro e Macerata, invece, individuati i siti di realizzazione: il primo è interamente finanziato, il secondo per circa la metà. Più indietro San Benedetto, per cui la Regione ha stanziato 400mila euro per lo studio di fattibilità.

 

 

C’è l’extra budget  per un piano in più del Pediatrico

Dopo qualche intoppo, l’iter per il nuovo Salesi di Ancona è ripreso. I cantieri per la nuova struttura materno-infantile all’interno della cittadella ospedaliera di Torrette sono stati avviati con i lavori per la risoluzione delle interferenze, la realizzazione della nuova morgue, dell’isola ecologica e del cunicolo impianti. Contestualmente, è stata ultimata la quarta corsia su via Conca al fine di permettere l’uscita dei mezzi di cantiere in sicurezza e, al termine dei lavori, ciò lascerà una sezione stradale, nel tratto interessato, con una corsia in più. È stata anche completata l’isola ecologia, mentre restano da realizzare le finiture della nuova morgue, per poi procedere alla demolizione dell’attuale ed iniziare i lavori di realizzazione del cuore centrale del nuovo ospedale pediatrico. Si sta predisponendo una perizia di variante che recepisca le disposizioni introdotte dal decreto legge 34/2020 in merito alla separazione dei percorsi del pronto soccorso e dei posti letto aggiuntivi di terapia intensiva.

Con la medesima variante, si prevede la sopraelevazione completa di un piano del nuovo Salesi per ospitare i reparti di Ginecologia ed Ostetricia, e liberare importanti spazi nell’ospedale regionale di Torrette, ormai saturo. Con questa previsione i posti letto originariamente previsti in 119, vengono aggiornati in 201 (+ 2 posti letto pediatrici in terapia intensiva, + 20 in ginecologia, + 32 in ostetricia e + 28 in terapia intensiva e subintensiva neonatale). Verrà realizzata una struttura sismicamente isolata, capace di mantenere l’intera funzionalità anche in caso di terremoto. L’importo totale dell’investimento finanziario originario era di 56.855.567 euro, aumentato a 72.855.567 euro a seguito delle varianti. Il nuovo ospedale pediatrico consterà di circa 22mila metri quadri, oltre al piano aggiuntivo di circa 1.500mq. La nuova morgue sarà di circa 1.500 mq e la nuova isola ecologica di 260 mq. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 15:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA