Un altro picco di caldo africano, ma poi cambia tutto con temporali e calo termico. Ecco quando e dove

Sabato 10 Luglio 2021
Un altro picco di caldo africano, ma poi cambia tutto con temporali e calo termico. Ecco quando e dove

ANCONA - Weekend caldo, ma non  soffocante, un nuovo picco di caldo africano ad inizio della prossima settimana, ma poi il primo vero break dell'estate. È quanto prevedenono gli esperti di 3bmeteo.com, che annunciano l'arrivo di un fronte di instabilità che da metà settimana, partirà dal nord Italia per arrivare nelle Marche, portando con sè temporali ed un deciso calo termico.

GUARDA LE PREVISIONI

“Il fine settimana sarà soleggiato, ma un veloce impulso temporalesco interesserà Alpi, Prealpi e alte pianure sabato notte, con residui fenomeni domenica sull’estremo Nordest – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara – altrove stabilità assoluta con caldo pienamente estivo ma senza particolari eccessi Il caldo africano farà una nuova veloce puntata sull’Italia nella giornata di lunedì, specie al Centrosud dove potremo superare nuovamente picchi di 35-37°C. Da martedì calo termico anche marcato a partire dal Nord, successivamente esteso anche al Centro, mentre al Sud la canicola africana dovrebbe venire smorzata solo da mercoledì. Le temperature potranno calare anche di oltre 8-10°C, con una generale rinfrescata, specie al Centronord".

Doppio naufragio alle Due Sorelle: salvati nove turisti, tra loro anche un bimbo di un anno

IL BREAK

"L’Estate 2021 avrà la sua prima seria defaillance nella prossima settimana, quando l’Italia verrà raggiunto da un vortice fresco in discesa dal Nord Atlantico – avverte Ferrara – responsabile di forti temporali e nubifragi questa volta non solo al Nord. Si inizia lunedì con primi forti temporali verso fine giornata su parte del Nordovest, in estensione a gran parte del Nord nel corso di martedì. Sempre martedì avremo anche un progressivo coinvolgimento delle regioni centrali a partire dalla Toscana. Tra mercoledì e venerdì l’instabilità potrebbe estendersi anche al resto del Centro e più occasionalmente al Sud con acquazzoni e temporali sparsi, oltre che ulteriori rovesci sulle regioni settentrionali. Attenzione: la preesistenza di aria calda e umida e l’ingresso teso del vortice, potrà innescare temporali localmente violenti a carattere di nubifragio, accompagnati da grandinate anche di grosse dimensioni e improvvise forti raffiche di vento".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA