Marche, treni rallentati
per i detriti sui binari

Marche, treni rallentati per i detriti sui binari
2 Minuti di Lettura
Venerdì 6 Febbraio 2015, 10:44 - Ultimo aggiornamento: 13:12

ANCONA - Sta lentamente tornando alla normalità la circolazione ferroviaria sulla parte marchigiana della Linea Adriatica, dopo i rallentamenti registrati tra le 4.30 e le alle 7.20 di questa mattina.

Violenti mareggiate, infatti, hanno spinto detriti sui binari, specialmente su quello lato mare in direzione Ancona, tra Falconara ed Ancona e tra Fano e Marotta, rendendo difficoltosa la normale circolazione dei treni.

Conseguenze su 20 treni: 4 Frecce e 10 Regionali hanno registrato ritardi fino a 40 minuti, altri 6 Regionali sono stati cancellati.

DIFFICOLTA' ANCHE PER "ITALO"

Le perduranti ed eccezionali condizioni del meteo stanno causando forti ritardi e criticità alla circolazione dei treni Italo. Per fronteggiare l’emergenza - si legge in una nota - "Ntv è stata costretta a prendere provvedimenti straordinari che in alcuni casi hanno comportato la soppressione e la fusione di alcuni collegamenti sulla linee ad Alta Velocità. Ntv, nello scusarsi per l’involontario disagio, si sta prodigando per attutire gli effetti ai suoi Viaggiatori. La società, come di consueto ha inoltre disposto il rimborso integrale del biglietto pagato per quanti rinunciano al viaggio. Per quanti sono invece coinvolti nei forti ritardi sulla linea oltre all’indennizzo previste dalla normativa sui diritti dei passeggeri, Ntv emetterà voucher compensativi quale ulteriore segno di attenzione. Ntv invita i Viaggiatori che hanno programmato la loro partenza nel pomeriggio a seguire sul sito www.italotreno.it o attraverso il Contact Center (060708) l’andamento della circolazione in tempo reale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA