Le Marche a Linea Verde
I giovani riscoprono la Terra

Sabato 3 Ottobre 2015
ANCONA - Saranno le Marche lo scenario della puntata di domani di "Linea Verde", il programma condotto da Patrizio Roversi e Daniela Ferolla, su Rai 1 alle 12.20. Tra Ascoli Piceno e Fermo, dove le colline sono un susseguirsi di fazzoletti di terra coltivati come fossero giardini, si racconteranno le storie dei giovani tornati alla terra e l'interesse crescente, che si riscontra dal boom di iscrizioni alle Facoltà di Agraria e dai dati sull'occupazione in agricoltura.



Nelle Marche l'agricoltura resiste perchè non è mai stata abbandonata. Ma cosa inventano i giovani quando decidono di dedicarsi alla terra? A Montelparo Daniela Ferolla incontrerà Nico, che ha lasciato un lavoro sicuro nel nord Italia per tornare a lavorare nei campi del nonno. Ha piantato un vigneto e produce pochissime bottiglie di un vino molto particolare.



Patrizio Roversi, invece, farà conoscere Umberto, che produce più di venti varietà di pesche e nella sua ricerca perenne di varietà dimenticate ha messo in piedi una rete di collezionisti di semi che si incontra per scambiarsi le loro rarità. Daniela, a Montefiore dell'Aso, troverà i pionieri di questo ritorno alla terra: un gruppo di famiglie che trentacinque anni fa lasciò Milano per venire a vivere in campagna.



Ora coltivano cereali, frutteti, oliveti ma soprattutto il guado, un'antica erba tintora da cui si estrae un magnifico colore blu. L'agricoltura per attrarre giovani, però, deve creare reddito e per questo nelle Marche è nata la birra agricola. Una filiera vincente che vede protagonisti tanti giovani agricoltori. Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 18:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA