Iscrizioni, nelle Marche gli studenti scelgono i Licei (56,7%): ecco le (prime) preferenze per le superiori

Iscrizioni, nelle Marche gli studenti scelgono i Licei (56,7%: ecco le (prime) preferenze per le superiori
Iscrizioni, nelle Marche gli studenti scelgono i Licei (56,7%: ecco le (prime) preferenze per le superiori
4 Minuti di Lettura
Martedì 31 Gennaio 2023, 17:12 - Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio, 07:33

ANCONA - Gli studenti marchigiani scelgono i Licei per l’anno scolastico 2023/2024: al secondo posto gli Istituti tecnici, mentre quelli professionali vengono scelti da 13 alunni su 100.  Sono questi i primi dati sulle iscrizioni online alle classi prime delle Scuole secondarie di II grado: le iscrizioni online riguardano anche le classi prime della Primaria, della Secondaria di I grado e i percorsi di istruzione e formazione professionale erogati dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni e le scuole paritarie che, su base volontaria, aderiscono alla procedura telematica.

Iscrizioni online, i Licei in testa alle preferenze degli studenti marchigiani

Nelle Marche i Licei continuano ad essere le scuole più scelte al termine delle Medie con il 56,7% dei giovani marchigiani indirizzati verso questo percorso: lo Scientifico è l'indirizzo che ha ottenuto più gradimento (13,5%) e in particolare l'opzione Scienze applicate ha avuto maggiori consensi (9,4%), seguito dal Liceo Linguistico (8,5%), da Scienze umane (7,4%) dall'Artistico (5,8%), dal Classico (5,3%).

Gli istituti Tecnici

Gli istituti Tecnici hanno ottenuto il 30,3% di gradimento e in special modo il settore tecnologico (19,9%) dove  Informatica e Telecomunicazioni hanno il 5,3% degli iscritti, seguito da cimica, materiali e biotecnologie (3,3%). Il settore economico ha registrato il 10,3% degli iscritti sul totale (30,3%), di cui il 7,9% ha scelto il ramo Amministrazione, Finanza e Marketing.

Gli istituti Professionali

Gli istituti Professionali hanno avuto il 13% degli iscritti: il 4,5% si è indirizzato verso Enogastronomia e Ospitalità alberghiera, 2,4% ha scelto Industria e Artigianato per il Made in Italy, il 2,3% Manutenzione e  Assistenza tecnica.

Le iscrizioni a livello nazionale

Anche a livello nazionale i Licei continuano a essere preferiti da oltre la metà delle studentesse e degli studenti che devono effettuare la scelta della Secondaria di II grado, con il 57,1% delle iscrizioni rispetto al 56,6% di un anno fa. Il Classico viene scelto dal 5,8% (un anno fa era al 6,2%). Il 26,1% opta per i Licei scientifici (26% un anno fa). In questo ambito, lo Scientifico tradizionale raccoglie il 14,1% delle preferenze (rispetto al 14% del 2022/2023). Il Linguistico sale dal 7,4% al 7,7%. Cresce il Liceo delle Scienze Umane, dal 10,3% all’11,2%. L’Artistico passa dal 5,5% al 4,9%. I Licei ad indirizzo Europeo ed Internazionale vengono scelti dallo 0,4% (0,5% un anno fa), i Licei Musicali e Coreutici passano dallo 0,7% allo 0,9%.

Le iscrizioni ai Tecnici salgono dal 30,7% al 30,9%. Il Settore Economico cresce, dal 10,3% del 2022/2023 all’11,5%. In questo Settore, la scelta principale è quella per l’indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing”, preferito dall’8,7% delle studentesse e degli studenti, mentre il 2,8% opta per l’indirizzo “Turismo”. Il Settore Tecnologico, scelto un anno fa dal 20,4%, quest’anno ha il 19,4% delle preferenze. Nel Tecnologico, gli indirizzi più gettonati sono “Informatica e Telecomunicazioni” (6%), “Meccanica, Meccatronica ed Energia” (2,8%) e “Chimica, Materiali e Biotecnologie” (2,4%).

L’iscrizione ai Professionali passa dal 12,7% di un anno fa al 12,1%. Tra i Professionali, gli indirizzi maggiormente scelti sono “Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera” (4%), “Manutenzione e Assistenza Tecnica” e “Servizi per la Sanità e l’assistenza Sociale” (entrambi all’1,6%) e “Servizi Commerciali” (1,3%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA