Scoperti quasi mille furbetti del reddito di cittadinanza: hanno preso 5 milioni. Irregolare un decimo dei sussidi, metà sono stranieri

Giovedì 14 Aprile 2022
Scoperti quasi mille furbetti del reddito di cittadinanza: hanno preso quasi 5 milioni. Irregolare un decimo dei sussidi, metà sono stranieri

ANCONA - Quasi mille furbetti del reddito di cittadinanza scovati: dovrnno restituire circa cinque milioni deuro. È il bilancio dei controlli (dal 1 gennaio 2021 a febbraio 2022) dei carabinieri delle Legioni Lazio, Toscana, Umbria, Marche, Sardegna, inquadrati nel Comando Interregionale «Podgora» e dei locali Nuclei Carabinieri Ispettorato del Lavoro. Denunciate 955 persone per percezione del beneficio in violazione della normativa. Dall'indagine è emerso che c'era chi aveva omesso di dichiarare di essere proprietario di beni immobili per i quali percepiva reddito, chi aveva dichiarato il falso circa la composizione del proprio nucleo familiare e relativo reddito, chi aveva dichiarato un falso luogo di residenza e chi aveva omesso di dichiarare misure di prevenzione o cautelari a proprio carico o di familiari. Le irregolarità emerse nei comuni del Lazio, Toscana, Marche, Sardegna e Umbria sono 955, circa il 10% delle 9.575 persone controllate. Tra i denunciati ci sono 584 soggetti già noti alle Forze dell'ordine e 472 stranieri. Le irregolarità riscontrate hanno fatto emergere la cifra di 5.245.341 euro percepiti indebitamente.

 

Ultimo aggiornamento: 15 Aprile, 09:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA