Il Forum Ambrosetti da remoto con 200 imprenditori alla Mole: ecco come sarà organizzato

Il Forum Ambrosetti da remoto con 200 imprenditori alla Mole: ecco come sarà organizzato
Il Forum Ambrosetti da remoto con 200 imprenditori alla Mole: ecco come sarà organizzato
di Maria Teresa Bianciardi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Settembre 2021, 04:35 - Ultimo aggiornamento: 08:36

ANCONA  - Duecento imprenditori marchigiani alla Mole Vanvitelliana di Ancona assisteranno da remoto alla quarantasettesima edizione del Forum “The European House-Ambrosetti” di Villa d’Este a Cernobbio e si incontreranno tra loro. I lavori inizieranno domani e si concluderanno domenica: come nel 2020 sarà una iniziativa phigital, in parte fisica e in parte digitale, con un hub centrale nella sede storica di Villa D’Este e hub in altre sedi d’Italia, in Europa e nel resto del mondo.


«Ancona - ha commentato il sindaco Valeria Mancinelli sulla sua pagina Facebook - accoglie la proposta di Forum Ambrosetti con Banco Marchigiano e ospita un evento con lo spirito del capoluogo che sa di doversi mettere a disposizione quando si tratta di far crescere l’intero territorio. Lo facciamo con il nostro più innovativo polo culturale, un monumento sempre più simbolo di tutte e tutti. Siamo orgogliosi che sia stata scelta la nostra Mole». Al Forum sono attesi il messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e gli interventi di una nutrita presenza di ministri, esponenti politici e rappresentanti istituzionali di altri Paesi. Come di consueto la prima giornata sarà dedicata ai grandi temi globali con un taglio soprattutto economico, geopolitico e scientifico/tecnologico. 


Le discussioni ruoteranno intorno al quadro economico post Covid-19, un focus sarà dedicato alla situazione in Afghanistan e alle sfide dell’amministrazione Biden. La seconda giornata sarà incentrata sull’Europa mentre i lavori di domenica saranno dedicati all’Italia. I partecipanti al Forum Ambrosetti faranno il punto sulle sfide future che guardano al post- pandemia, sul Next Generation Eu, il Green New Deal e gli i impatti concreti della Brexit. 


L’agenda per l’Italia guarderà invece, tra le altre, alle priorità per il rilancio, alla transizione ecologica e a quella digitale, alle sfide della Pubblica Amministrazione. Quest’anno la Farnesina e l’Agenzia Ice offriranno l’opportunità di essere aggiornati sugli scenari mondiali, europei, mediterranei e italiani rispettivamente alla propria rete di Ambasciatori Italiani nel mondo e ai responsabili degli uffici Ice in Italia e all’estero. Ai 180 partecipanti a Villa d’Este, si aggiungono quest’anno oltre 1000 ospiti, riuniti negli hub fisici o collegati in videoconferenza.


In contemporanea, Shanghai ospiterà un hub in diretta streaming che svilupperà anche contenuti locali. In Italia ci saranno tre hub. Oltre alla Mole Vanvitelliana - evento organizzato grazie alla collaborazione di Banco Marchigiano e Confapi -, sono state organizzate in Puglia e a Torino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA