Marche, Letta lascia il Parlamento
Al suo posto entra Beatrice Brignone

Marche, Letta lascia il Parlamento Al suo posto entra Beatrice Brignone
2 Minuti di Lettura
Lunedì 20 Aprile 2015, 10:00 - Ultimo aggiornamento: 22 Aprile, 13:07
ANCONA - Enrico Letta, eletto nelle Marche, abbandona il posto alla Camera dei deputati e lo lascia alla prima dei non eletti del Pd: Beatrice Brignone, 37 anni e due figli, senigalliese e 'civatiana'.



Brignone si era candidata anche al congresso cittadino del Pd, perso per pochi voti. Lavora in una società informatica. Di lei ci sono foto di un anno fa, quando, nella tragica alluvione del 3 maggio a Senigallia, spalava fango e acqua non solo da casa sua.





Con ll'addio di un 'non amico' Renzi non guadagna un supporter. Tutt'altro. La neo deputata, prima dei non eletti del Pd nelle Marche, che a settembre subentrerà a Letta è una 'civatiana' della prima ora: Beatrice Brignone da Senigallia, 37 anni, due figli, un lavoro in una società informatica, e una posizione "molto critica sulla riforma costituzionale e sull'Italicum".



"Su questo - spiega Brignone all'Ansa - sono del tutto in linea con Pippo Civati. Ci sono state delle aperture, come l'ipotesi di reintrodurre il Senato elettivo, ma vedremo. Per il Paese e per il Pd questo non è un momento facile, e dovrò capire come muovermi. È anche vero che da qui a settembre ci sono passaggi molto delicati, chissà cosa può succedere".



Brignone si è iscritta al Pd all'epoca della candidatura di Ignazio Marino alla segreteria nazionale. Si era candidata al posto di segretario del Pd a Senigallia ma non è stata eletta, fa parte della Direzione nazionale Dem. Ieri sera, quando l'hanno chiamata per informarla che Letta aveva annunciato le dimissioni a Che tempo che fa, si trovava nella sede del Pd per curare la campagna elettorale del candidato consigliere regionale Fabrizio Volpini, senigalliese come lei.



"Al Parlamento non ci pensavo più da un pezzo, non me l'aspettavo proprio...è stata una notizia bellissima, ma sono ancora un po' stordita". L'impianto del Governo Renzi, e la situazione del Pd, "sono molto diversi da quello che mi ero prefigurata. Comunque, cercherò di fare del mio meglio". Con i due figli, di 4 anni e 2 anni e mezzo, l'aiuterà il marito, che «è bravissimo». Poi Brignone a rimboccarsi le maniche è abituata: nell'alluvione di Senigallia, un anno fa, era tra gli spalatori di acqua e fango più attivi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA