Elezioni, le Marche votano Fratelli d'Italia. Il Pd crolla, male la Lega, risale il M5s

Elezioni, le Marche votano Fratelli d'Italia. Il Pd crolla, male la Lega, risale il M5s
Elezioni, le Marche votano Fratelli d'Italia. Il Pd crolla, male la Lega, risale il M5s
4 Minuti di Lettura
Lunedì 26 Settembre 2022, 06:33 - Ultimo aggiornamento: 27 Settembre, 09:44

L'Italia s'è destra. Il dato è chiaro: il centrodestra ha vinto le elezioni politiche 2022. Giorgia Meloni, con il 26.10%, sarà chiamata a formare il governo con circa l'80% dei seggi all'uninominale (maggioranza assoluta sia al Senato che alla Camera). Male, a livello nazionale, nonostante la vittoria, la Lega che sfiora solo il 9% (8,83%) mentre Forza Italia si conferma all'8% (8,11%). Il dato che emerge, a prima vista, è il passaggio massiccio e interno al centrodestra di molti elettori del Carroccio a FdI. Un dato che non può essere ignorato e che porterà nella squadra di Salvini, anche nelle Marche, a profonde riflessioni.

Se il centrodestra tocca quindi complessivamente quota il 43,83% (76 seggi alla Camera), il Pd si ferma al 19.12% (e qui le riflessioni si annunciano ancora più profonde, da ecoscandaglio nelle Marche) con Verdi-Sinistra al 3,64%. Resta fuori con il 2.83% +Europa, spazzato via con il 0,60% Impegno Civico. Il centrosinistra arriva quindi a 26,23% (10 seggi) e passa (come già accaduto nella regione Marche) all'opposizione. Il M5s, che ha sbancato al sud (Campania e Sicilia), a livello nazionale si assesta al 15,31% (9 seggi). Il terzo polo di Calenda-Renzi accarezza l'8% (7,84%). Due i grandi delusi: Letta e Salvini. Tanti, ancora una volta, gli astensionisti: un italiano su tre (affluenza al 63,8% il dato italiano, meglio nelle Marche con il 68,39%). Al Senato il centrodestra taglia il traguardo con il 44,06% (30 seggi) mentre il centrosinistra con il 26,07 % (con i seggi rimpiccioliti a 5) e il M5s a 15,46% (4 seggi).

Il dato nelle Marche

Giorgia Meloni: «Abbiamo scritto la storia»


«Oggi abbiamo scritto la storia - ha detto Giorgia Meloni - Questa vittoria è dedicata a tutti i militanti, i dirigenti, i simpatizzanti e ad ogni singola persona che - in questi anni - ha contribuito alla realizzazione del nostro sogno, offrendo anima e cuore in modo spontaneo e disinteressato. A coloro che, nonostante le difficoltà e i momenti più complessi, sono rimasti al loro posto, con convinzione e generosità. Ma, soprattutto, è dedicata a chi crede e ha sempre creduto in noi. Non tradiremo la vostra fiducia. Siamo pronti a risollevare l’Italia. Grazie». 

Nelle Marche stravince il centrodestra

Nelle Marche, alla Camera, il centrodestra sale ancora di più: 45,07% con punte del 60% in alcuni comuni (Acquaviva). Il centrosinistra arranca al 26,54%, il M5s al 13,47 e il terzo polo al 7,29. Al Senato centrodestra al 44,53%, centrosinistra al 26,25%, Movimento 5 Stelle al 15,14% e Calenda-Italia Viva 7,67%. Emblematico il commento di Alessia Morani: «Sulla catastrofe del #Pd e del centro sinistra ne parleremo diffusamente».

Il «modello Marche», con la Regione guidata dal centrodestra con il presidente Francesco Acquaroli (FdI), insieme al «trend nazionale» ha portato risultati per la coalizione e soprattutto per Fratelli d'Italia. Ne è convinta la neosenatrice del collegio uninominale Marche sud, Elena Leonardi che è anche consigliera regionale e coordinatrice FdI Marche. Il risultato delle elezioni, dice Leonardi, «è positivo per la nostra coalizione e per il nostro partito che si afferma come il primo in Italia e il primo nelle Marche dove supera percentuale supera il livello nazionale. Segno che anche quel 'modello Marchè che abbiamo decantato, in due anni di lavoro in Regione ha portato risultati assieme, naturalmente, al trend nazionale».

Al proporzionale: 

CENTRODESTRA 340.128 (44,6%)
FRATELLI D'ITALIA CON GIORGIA MELONI 222.060 29,1
LEGA PER SALVINI PREMIER 60.380 7,9
FORZA ITALIA 51.768 6,8
NOI MODERATI/LUPI - TOTI - BRUGNARO - UDC
UDC 5.920 0,8

CENTROSINISTRA 203.383 (26,7%)
PARTITO DEMOCRATICO - ITALIA DEMOCRATICA E PROGRESSISTA
ICA E PROGRESSISTA 155.263 20,4
ALLEANZA VERDI E SINISTRA 25.348 3,3
+EUROPA 19.110 2,5
IMPEGNO CIVICO LUIGI DI MAIO - CENTRO DEMOCRATICO
DEMOCRATICO 3.662 0,5

MOVIMENTO 5 STELLE 103.594 (13,6%)

AZIONE - ITALIA VIVA - CALENDA 56.429 (7,4%)

ITALEXIT PER L'ITALIA 20.066 (2,6%)

ITALIA SOVRANA E POPOLARE 10.743 (1,4%)

UNIONE POPOLARE CON DE MAGISTRIS 10.418 (1,4%)

PARTITO COMUNISTA ITALIANO 8.224 (1,1%)

VITA 6.488 (0,9%)

ALTERNATIVA PER L'ITALIA - NO GREEN PASS 2.688 (0,4%)

© RIPRODUZIONE RISERVATA