Fiera dell’innovazione digitale, cinque start-up in vetrina a Gitex Future Stars

Domenica 17 Ottobre 2021
Mirco Carloni

ANCONA Sono cinque le start-up marchigiane che parteciperanno, da oggi a mercoledì al “Gitex Future Stars” di Dubai, nell’ambito della Gitex Technology Week. Si tratta dell’evento tecnologico più grande e importante nell’area Medio Oriente, Africa e Sud Asia (Mena), che attrae pubblico specializzato proveniente da tutto il mondo. «Le cinque startup - spiega il vicepresidente e assessore alle Attività produttive, Mirco Carloni - sono state rigorosamente selezionate dal comitato preposto all’interno dell’ente organizzativo e la vetrina che la manifestazione offre sarà un’importante occasione di visibilità ma anche di scambi e di crescita nel settore delle nuove tecnologie».

 

Le start-up in questione sono: «Generma» di Falerone che progetta e costruisce impianti di conversione dell’energia del moto delle onde dei mari e degli oceani; «Gmg» di Montegranaro che produce veicoli elettrici ad alto contenuto tecnologico destinati alla micromobilità individuale; «Hcomm» di Montegiorgio che realizza parti tecnologiche per stanze multisensoriali multimediali immersive. Infine «Rnb4culture» di Montecarottohe crea piattaforme con tecnologie innovative applicate alla esposizione e alla gestione di beni culturali; e «Townet» di Cagli, che produce apparati per telecomunicazione wireless, sistemi di energia intelligente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA