Le Marche a Dubai, spazio alla tecnologia e all’arte del saper fare. Fari puntati su Floema Group, oggi c’è l’Open day di Ariston

Giovedì 24 Febbraio 2022 di Massimiliano Viti
Un momento della settimana delle Marche a Dubai: l'assessore Mirco Carloni

Le Marche tecnologiche incantano Dubai. Sia le piccole imprese, caratteristiche del tessuto produttivo regionale, e sia i grandi gruppi come Ariston stanno dimostrando capacità di innovare per offrire nuove soluzioni capaci di migliorare la qualità della vita. “Martech”, connubio tra Marche e tecnologia, funziona e il riscontro di Expo Dubai lo dimostra. Ieri fari puntati sulla Floema Group, azienda con sede legale a Roma e sede produttiva a Sassocorvaro Auditore, che ha inaugurato a Dubai un nuovo showroom, il primo nell’area degli Emirati Arabi.

 
L’evento
Focus dell’evento inaugurale è stata l’illustrazione del concetto di innovazione legata al benessere che spinge l’azienda a cercare di migliorare il “comfort acustico” attraverso soluzioni sempre più tecnologiche e performanti. Miglior suono uguale migliore relazione dell’individuo con il luogo e l’attività in cui è impegnato. Il testimonial di questo concept è il pannello brevettato Phonotamburato, che è stato scelto per il Padiglione Italia a Dubai da Floema. Grazie alle sue proprietà ignifughe e termo-isolanti, il pannello assorbe i rumori interni e isola quelli esterni, garantendo il miglior benessere acustico. 


Le soluzioni
Da questo innovativo brevetto sono nate le divisioni aziendali Floema Panels (pannelli finiti per mobili), Floema Doors (porte termoisolanti e fonoisolanti o fonoassorbenti) e Floema Cinova (camere da letto e complementi di arredo). “Ariston Group, an italian global story: technological and innovative solutions for sustainable energy and thermal comfort” è stato il titolo del seminario che si è svolto ieri. Il Gruppo ha puntato sulle ultime novità in fatto di prodotti per il riscaldamento dell’acqua, con particolare attenzione alle soluzioni rinnovabili ad alta efficienza energetica come gli scaldacqua a pompa di calore, le soluzioni ibride e il solare termico. Oggi Ariston ha previsto una giornata di Open Day.

Altro appuntamento che ieri ha attirato i visitatori è stata la presentazione “Reduce, reuse, recycling on site: macchine per il riciclaggio dei rifiuti da demolizione” della Komplet di Trecastelli. L’azienda si occupa della gestione dei rifiuti provenienti da demolizione attraverso un sistema efficiente di riciclo direttamente in loco che evita inutili costi di discarica e di trasporto. L’obiettivo è quello di riutilizzare l’intero rifiuto del materiale da costruzione nel luogo in cui proviene.

Oggi sarà la volta di un’altra azienda del settore: Omf Crushing Plants di Centocroci. «Il prossimo anno Dubai vedrà l’organizzazione di un forum dedicato al crushing e le aziende hanno chiesto una presenza istituzionale e il sostegno all’intera filiera marchigiana. Come Regione faremo sicuramente la nostra parte» è stato il commento del vice presidente della regione Marche Mirco Carloni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA