Vaccini, arrivano i rinforzi di Moderna e AstraZeneca: più di un marchigiano su sei ha già ricevuto la doppia dose

Martedì 25 Maggio 2021
Vaccini, arrivano i rinforzi di Moderna e AstraZeneca: un marchigiano su sei ha già ricevuto la doppia dose

ANCONA - La campagna vaccinale ha messo il turbo anche nelle Marche, ma come ogni turbo che si rispetti necessita di afflussi con tinui di carburante. Che in questo caso è il rifornimento di vaccini. E, in attesa del ormai consueto maxi carico Pfizer, le Marche salutano con favore la consegna di 8.900 dosi di Moderna e 7.000 di AstraZeneca-Vaxzevria, arrivate, secondo il portale ministeriale, ieri. Dosi necessarie a continuare una campagna che ora è entrata nel vivo con le fasce 40-49 anni e 50-59 anni.

Coronavirus, un morto nelle Marche nelle ultime 24 ore. I ricoverati scendono sotto quota 200/ La mappa del contagio

 

Le Marche, che hanno superato le 800mila dosi somministrate, restano una delle migliori regioni d'Italia nel rapporto tra vaccini consegnati ed effettivamente iniettati.

Le Marche, infatti, sono seconde solo al Veneto (96,5%) con 825.520 dosi somministrate su 858.510 consegnate (96,1%). La media nazionale è 93,8% (31.549.071 dosi sommistrate su 33.618.267 consegnate).

Nelle Marche sono state somminstrate 182.882 dosi agli over 80, 187.271 a soggetti fragili e caregiver, 82.463 ad operatori sanitari e socio-assistenziali, 27.510 a personale non sanitario impiegato in strutture sanitarie e in attività lavorativa a rischio, 14.997 a ospiti di strutture residenziali, 147.500 alla fascia 70-79 anni, 92.599 60-60 anni, 46.320 al personale scolastico, 13.195 al comparto difesa e sicurezza e 30.783 altro. Le Marche hanno il 18,33% della popolazione immunizato con la doppia dose: in pratica più di un abitante su sei.

Ultimo aggiornamento: 26 Maggio, 10:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA