Test sugli ultimi 1200 casi positivi nelle Marche: il 16% contagiato con la prima dose, uno su 100 con il vaccino completo

Sabato 14 Agosto 2021 di Martina Marinangeli
Test sugli ultimi 1200 casi positivi nelle Marche: il 16% contagiato con la prima dose, uno su 100 con il vaccino completo

ANCONA - Quasi il 75% dei marchigiani ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino. Il 62% ha completato il ciclo. Su una platea di 1.359.604 soggetti over 12, oltre un milione ha dunque aderito alla profilassi anti-Covid, ma all’appello mancano ancora circa 356mila persone.

Incidenza, siamo al tetto dopo lo sbalzo di agosto. L'Iss inserisce le Marche tra le 18 regioni a rischio moderato. Ma si torna a morire di Covid

 

La “falla nel sistema” è rappresentata in particolare dagli under 50 e più si scende di fascia d’età, più cala la percentuale di immunizzati. Fino ad arrivare al target 12-15 anni che, su una popolazione di 55.321 ragazzi (dati Istat), vede appena il 36,5% di immunizzati con la prima dose e il 15,3% con la seconda. Non è un caso che il commissario straordinario per l’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo abbia fatto pressing sulle Regioni affinché facilitassero e favorissero le somministrazioni sulle fasce più giovani. In questo senso, le Marche si sono subito adeguate e da lunedì i ragazzi tra i 12 ed i 18 anni potranno recarsi direttamente ai punti vaccinali senza bisogno di prenotazione. La percentuale degli immunizzati cresce invece sensibilmente nelle fasce più a rischio di sviluppare le forme severe della malattia, ovvero gli anziani. Tra gli over 80, il 95% ha ricevuto la prima dose ed il il 90% ha completato il ciclo vaccinale, con circa 6700 soggetti rimasti fuori dai radar, a fronte di una popolazione target pari a 134.026. 


Il recupero dei 50enni
Molto bene anche la fascia 70-79, con un buon 91% che ha aderito alla profilassi (sono quasi 14mila quelli ancora non vaccinati), e quella 60-69, coperta con la prima dose all’84% e con la seconda quasi al 71%, benché 31.702 persone non abbiano tuttora risposto alla chiamata al vaccino. I cinquantenni, che in un primo momento si erano rivelati piuttosto refrattari, hanno invece recuperato in corsa e, ad oggi, quasi il 76% ha ricevuto la prima dose ed oltre il 67% anche il richiamo. La vera novità in tema di vaccini è lo studio arrivato all’assessore Saltamartini ieri mattina: sono stati presi in considerazione gli ultimi 1200 casi di nuovi positivi. Tra questi 198 avevano fatto la prima dose, pari a una percentualedel 16,7% ma il dato più confortante riguarda i pazienti che avevano svolto la vaccinazione completa: su 1200 parliamo di 11 casi. Quindi: uno su cento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA