Nelle Marche oggi 649 nuovi contagi Covid. Due morti, un 56enne non aveva patologie pregresse. In tre province il rischio è più alto /Il trend dei ricoveri

Nelle Marche 649 nuovi contagi Covid, 131 sono giovani 0-18 anni. In tre province il rischio è più alto /Il trend dei ricoveri
Nelle Marche 649 nuovi contagi Covid, 131 sono giovani 0-18 anni. In tre province il rischio è più alto /Il trend dei ricoveri
3 Minuti di Lettura
Domenica 19 Dicembre 2021, 10:14 - Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre, 11:49

ANCONA - I nuovi positivi al Covid oscillano ancora, ma sempre verso l'alto. Anche questa settimana si chiude con un tasso di incidenza in crescita. Oggi, 19 dicembre 2021,  i nuovi contagi nelle Marche sono 649 su 4.490 tamponi esaminati nel percorso diagnosi-screening. La percentuale di positività è del 14,5% e il tasso di incidenza cumulativa è di 280,13. 

La crescita del tasso di incidenza cumulativa su 100mila abitanti

Quest'ultimo dato testimonia l'andamento in espansione dell'incidenza, la settimana passata era di 250 su 100mila abitanti. L'incremento è stato del 36%. Il tasso sale maggiormente nella provincia di Pesaro Urbino e continua a crescere in quelle di Ancona e Fermo. 

Due le vittime oggi: un uomo di 56 anni di Civitanova senza patologie pregresse e un 87enne di Osimo.

I nuovi casi nelle province delle Marche

E allora vediamo il dato di oggi sui casi nelle cinque province delle Marche. E' sempre la provincia di Ancona a fare registrare il più alto numero di nuovi contagi con 198 casi, seguita da Pesaro Urbino che balza a 161, Macerata con 107, Fermo con 92 e infine Ascoli Piceno con 67. Sono 24 i casi di fuori regione. 

I positivi divisi per fasce di età nelle Marche

Continua a colpire i giovani il virus, prevalentemente i bambini della scuola elementare con 45 nuovo contagi al coronavirus nella fascia 5-10 anni. i piccolissimi, da 0 a 2 anni, sono 7 e complessivamente oggi i nuovi contagiati 0-18 anni sono 131 dei 649 totali. Le due fasce di età 25-44 e 45-59 continuano ad essere le più colpite dal Sars-Cov-2, anche perché sono quelle dove più alta è la presenza di no-vax. 

LEGGI ANCHE

Natale in isolamento per 15mila nelle Marche, tra le ipotesi anche il coprifuoco per i no-vax: ecco quando. Caccia alla variante Omicron

LEGGI ANCHE 

Donati, primario Clinica di Rianimazione di Torrette: «Da noi solo no-vax per paura. Ci chiediamo: ma perché allora?»

IL TREND DEI RICOVERI

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA