Code in autostrada senza fine: rimborsi possibili anche per martedì 7 gennaio

Mercoledì 8 Gennaio 2020
Code in autostrada senza fine: rimborsi possibili anche per martedì 7 gennaio

I disagi sul "tratto maledetto" dell'autostrada A14 non sono finiti con il controesodo festivo: anche ieri, martedì 7 gennaio, si sono verifiati rallentemnti e lunghe code nel tratto nel sud delle Marche con le carreggiate ridotte per il sequestro dei viadotti. E così Società Autostrade ha deciso di estendere la possibilità di chiedere il rimborso del pedaggio anche per questo giorno.

LEGGI ANCHE:
Caccia, allarme degli ambientalisti: «Ogni anno nelle Marche 60 tonnellate di piombo»

L'asfalto è una roulette: una vittima ogni quattro giorni sulle strade della nostra regione

"Data la situazione - si legge infatti in una nota -, Autostrade per l'Italia ha deciso di prolungare fino alla mezzanotte di martedì 7 gennaio il periodo per il quale è possibile chiedere il rimborso del pedaggio, sulla base dei criteri pubblicati sul sito www.autostrade.it. La richiesta di rimborso va inviata alla casella di posta elettronica info@autostrade.it. Gli utenti che pagano tramite contanti al momento del pagamento sono invitati a richiedere la ricevuta, da allegare alla richiesta di rimborso, nella quale indicare il numero di targa del veicolo. Per coloro che usano Telepass o carte è sufficiente comunicare il numero del titolo. Il rimborso verrà disposto tramite bonifico bancario". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA