Ceroni: "Forza Italia ha scelto Spacca
per rilanciare l'economia delle Marche"

Ceroni: "Forza Italia ha scelto Spacca per rilanciare l'economia delle Marche"
1 Minuto di Lettura
Domenica 26 Aprile 2015, 15:44 - Ultimo aggiornamento: 16:00

ANCONA - «Fi ha accettato l'alleanza con Spacca perchè il programma si sviluppa fortemente attorno a due assi principali, prioritari per il nostro Movimento. Il primo, il rilancio del mondo produttivo, quello delle imprese artigiane, commerciali, delle piccole e medie imprese industriali alle quali cancelleremo, per citare un aspetto, l'Irap regionale». Lo afferma il coordinatore regionale di Fi Remigio Ceroni. «Ciò - spiega - garantirà l'urgente ripresa delle assunzioni, posto che la disoccupazione si pone nella nostra regione come il vero dramma del nostro tempo». «L'altro asse fondamentale - seguita - riguarderà la sanità e i servizi sociali. Non basta avere i conti in ordine, certo questa è una buona base di partenza, ma toccherà porre al centro del sistema il malato e il bisognoso in relazione anche alla sua famiglia che partecipa alle difficoltà che la condizione di difficoltà crea». «In ciò - continua Ceroni - una profonda rivisitazione della rete ospedaliera, lo sfruttamento delle risorse disponibili e del patrimonio regionale per la costruzione dei nuovi ospedali, i risparmi possibili negli acquisti con l'eliminazione degli sprechi, dovranno essere le azioni da sviluppare nella prossima legislatura, obbiettivi primari di Forza Italia. Le imprese e la sanità saranno per Fi le due priorità su cui passa il rilancio delle Marche e su cui si fonda il Patto per le Marche siglato con Spacca».

© RIPRODUZIONE RISERVATA