Con i cantieri tornano disagi e rallentamenti sull'autostrada: ecco come ottenere i rimborsi del pedaggio

Sabato 18 Settembre 2021
Con i cantieri tornano disagi e rallentamenti sull'autostrada: ecco come ottenere i rimborsi del pedaggio

SAN BENEDETTO - Dopo la "tregua" estiva tornano i cantieri nel "tratto maledetto" dell'autostrada A14, quello nel sud delle Marche frequentemente interessato da lunghe code e rallentamenti. Il ritorno dei cantieri porterà inveitabili nuovi disagi, ma sono previsti meccanismi di rimbrosro dei pedaggi.

Il vaccino per la fascia dai 12 ai 19 anni non convince le Marche: siamo sotto la media nazionale

Torna operativo a partire da lunedì 20 settembre  il piano di ammodernamento della rete, avviato da Autostrade per l’Italia sulle gallerie della A14 tra Pedaso e Grottammare e sospeso nel mese di luglio per agevolare gli spostamenti verso le località turistiche. Il cronoprogramma delle attività del prossimo trimestre vedrà tre macro fasi, intervallate da sospensioni pianificate, come avvenuto per la pausa estiva, legate alle festività calendarizzate fino a fine anno, con la massima attenzione agli utenti, in considerazione dei maggiori flussi previsti. Inoltre per l’ultimo fine settimana  di  settembre, in considerazione dei flussi di traffico previsti, tutte le attività verranno sospese a partire dalle 12:00 di venerdì alle 12:00 del lunedì.

I RIMBORSI 

"Gli utenti - spiefa una nota di società autostrade - che subiranno rallentamenti per la presenza dei cantieri,
potranno attivare la procedura per il rimborso del pedaggio attraverso l’app Free to X, disponibile gratuitamente su tutti gli store per dispositivi Android e IOS. Il servizio di cashback del pedaggio autostradale, previsto nell’ambito del piano strategico di trasformazione di Autostrade per l’Italia, sulle tratte in gestione, è aperta infatti da oggi a una fase sperimentale (fino al 31/12/2021) per l’utilizzo di massa, indipendentemente dalla classe di veicolo e dal mezzo di pagamento utilizzato. Ai consorzi e ai loro associati il servizio sarà reso accessibile in una fase successiva, grazie a un processo di adesione dedicato che consentirà di recuperare retroattivamente i rimborsi relativi agli itinerari percorsi dal 15 settembre. Maggiori informazioni disponibili sul sito FREE TO X".

© RIPRODUZIONE RISERVATA