L'aeroporto Sanzio al decollo: «Roma, Milano e Napoli voli operativi a settembre. Poi rotta su Amsterdam»

L'aeroporto Sanzio al decollo: «Roma, Milano e Napoli voli operativi a settembre. Poi rotta su Amsterdam»
​L'aeroporto Sanzio al decollo: «Roma, Milano e Napoli voli operativi a settembre. Poi rotta su Amsterdam»
di Martina Marinangeli
4 Minuti di Lettura
Venerdì 8 Luglio 2022, 02:30 - Ultimo aggiornamento: 07:29

ANCONA - Si torna a volare sui cieli dell'aeroporto Sanzio. Dopo due anni con i motori spenti a causa del Covid, l’aeroporto delle Marche si riposiziona sulla rampa di lancio e prova a decollare, forte di risultati che, negli ultimi mesi, lo riallineano ai dati del 2019. Anzi, riesce a fare anche qualcosina in più. Stando alle statistiche di Assaeroporti aggiornate a maggio, infatti, i passeggeri transitati per lo scalo hanno fatto registrare un +8,6% rispetto allo stesso mese dell’ultimo anno pre pandemia, assestandosi sulle 45.164 unità.

I passeggeri in crescita

Ed ora che siamo in alta stagione, il numero è destinato a crescere: «Tra giugno e settembre raggiungiamo i 60mila passeggeri al mese - fa sapere Carmine Bassetti, amministratore delegato di Ancona International Airport, società gestore del Sanzio - e questa si preannuncia una stagione fantastica, dopo i due anni orribili del Covid». Per la programmazione estiva, il bouquet di voli proposto dall’aeroporto delle Marche si compone di 11 destinazioni, di cui cinque domestiche e sei europee. A collegare le mete italiane ci pensa il poker di Volotea che fino ad ottobre avvicinerà lo scalo di Ancona a Catania, Palermo, Cagliari ed Olbia. A queste rotte si aggiunge poi quella verso Trapani operata dalla low cost Alba Star. 


Le mete
Quattro dei sei assi europei li cala invece Ryanair, sulle cui ali si può volare verso Londra Stansted, Dusseldorf, Bruxelles Charleroi e Cracovia. C’è poi l’inossidabile volo giornaliero per Monaco con Lufthansa, con doppia rotazione lunedì, venerdì, sabato e domenica. Chiude l’elenco la gettonatissima capitale albanese Tirana, coperta addirittura da due diverse compagnie aeree: Albawings e WizzAir. Bene, ma non benissimo. A livello di offerta si può fare di meglio ed è proprio a questo che si lavora sia negli uffici del Sanzio che in quelli della Regione. Palazzo Raffaello ha infatti emanato un nuovo bando, in scadenza ad ottobre, finalizzato ad agganciare nuove rotte per la programmazione 2023 e con un plafond massimo autorizzato dalla commissione europea pari a 9 milioni di euro. Nell’attesa di vedere se l’esito sarà migliore dei bandi finora usciti e andati in buona parte deserti, il vero punto di svolta il Sanzio lo cerca nei voli di continuità territoriale verso Roma, Milano e Napoli, che portano in dote un finanziamento ministeriale è di 9 milioni suddiviso in tre anni, a cui ogni anno si aggiungono 3,1 milioni dalla Regione. 


I voli di continuità
«Puntiamo ad attivarli per fine settembre - aggiorna la road map Bassetti -: oggi (ieri, ndr) abbiamo inviato l’ultimo chiarimento richiesto dalla commissione a Bruxelles sulla rotta per Napoli. Centrato l’obiettivo dei voli di continuità, riusciremo a riequilibrare il traffico, fino ad oggi molto sbilanciato, con un 70% di passeggeri nella stagione estiva e 30% in quella invernale». 


Rotta per Amsterdam
Ma non c’è solo l’Italia nell’orizzonte del Sanzio. «Dalle nostre analisi - prosegue l’amministratore delegato di Aia - emerge come ad apprezzare le Marche siano in particolare Olanda, Germania ed Inghilterra. Dobbiamo aumentare le rotte verso queste destinazioni ed in particolare puntiamo a centrare il collegamento con Amsterdam». In attesa del tanto agognato rilancio, gli strascichi del Covid fanno ancora danni: nessuno si aspettava il boom di passeggeri registrato nelle ultime settimane e, con le compagnie ancora settate sui livelli ridotti di personale dell’era pandemica, si è andati in apnea, cosa che ha avuto come conseguenza la cancellazione di diversi voli. È già successo con Lufthansa e Volotea, e Ryanair ha fatto sapere che cancellerà cinque voli a luglio e nove ad agosto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA