La mimosa delle vip marchigiane: «Tante conquiste, ma ancora non basta»

La mimosa delle vip marchigiane: «Tante conquiste, ma ancora non basta»
2 Minuti di Lettura
Martedì 8 Marzo 2022, 09:49 - Ultimo aggiornamento: 10:59

ANONA - Una mimosa simbolica dalle donne marchigiane che sono riuscite a farsi strada nei microcosmi declinati più al maschile che al femminile. Il profumo delle conquiste arrivate nel tempo con caparbietà e speranza si traduce oggi, festa dell’8 marzo, in consigli da dispensare per spronare le donne che tentennano.

 

La lezione del primario di Oncologia a Torrette Rossana Berardi, l’esperienza di Roberta Fileni imprenditrice e madre di un figlio maschio, la determinazione di Silvana Ratti che ha trasformato il suo Atelier al femminile in un brand di successo. E ancora la grinta di Lucia Mascino, attrice sulla cresta dell’onda, così come Alessia Polita che è riuscita a imporsi diventando pilota di motociclismo: piegata dalla vita ora combatte contro le ingiustizie e le iniquità su una sedia a rotelle, il suo straordinario punto di forza. Donne che non si sono arrese e che hanno deciso di scrivere per il Corriere Adriatico il loro diario dedicato a tutte le marchigiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA