Mascherine non a norma per oltre un miliardo di euro, sequestri anche nelle Marche

Mercoledì 20 Ottobre 2021
L'ex commissario straordinario Domenico Arcuri

ANCONA - Una notifica di sequestro di mascherine chirurgiche, ffp2 ed ffp3 non a norma, firmata dalla procura di Roma. Anche le Marche si sono viste recapitare il decreto legato all’inchiesta che ha coinvolto l’ex commissario straordinario all’emergenza Covid Domenico Arcuri, iscritto nel registro degli indagati per peculato e abuso d’ufficio. 

 

 
Le verifiche
L’ipotesi della Procura capitolina è che abbia dirottato circa 1,25 miliardi euro per fronteggiare la pandemia verso l’acquisto di mascherine e dispositivi di protezione individuali ritenuti in parte «non a norma». Per questa ragione, il Centro Assistenziale di Pronto Intervento (Capi) regionale, con base ad Ancona, ha avviato la cernita delle mascherine all’interno del proprio magazzino per individuare quelle non in regola che, nei prossimi giorni, verranno sequestrate dalla Guardia di finanza. Un lavoro che stanno portando avanti tutti i centri della protezione civile d’Italia in seguito al decreto con la notifica di sequestro arrivato da Roma. Stando all’ipotesi preliminare della Procura, l’ex commissario avrebbe veicolato quella parte di finanziamenti destinati alla crisi sanitaria in favore di alcuni imprenditori, mediatori di una partita da 801 milioni di mascherine provenienti dalla Cina, che i magistrati hanno chiesto di sequestrare in tutta Italia. L’abuso d’ufficio, nel ragionamento investigativo, è nell’aver forzato le procedure amministrative di affidamento della commessa, consentendo così agli imprenditori di ottenere provvigioni per 12 milioni di euro attraverso le rispettive società. L’inchiesta, condotta dalla Guardia di finanza, rientra più in generale negli accertamenti sulla presunta «rete» di interessi fraudolenti che sarebbero spuntati sull’onda dell’emergenza sanitaria. I sequestri, che verranno effettuati anche nelle Marche, riguardano tutte e tre le tipologie di mascherina, compresa la ffp3 che, soprattutto nelle prime fasi della pandemia, era ad uso quasi esclusivo dei sanitari.


m. m.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 17 Novembre, 13:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA