Ferretti, un piano di investimenti
da 50 milioni. E 27 nuovi yacht

Martedì 24 Marzo 2015
Ferretti, un piano di investimenti da 50 milioni. E 27 nuovi yacht

ANCONA - Ferretti, il gruppo della nautica controllato dai cinesi di Weichai, punta sull'ulteriore sviluppo dei core brand in portafoglio attraverso investimenti in ricerca e sviluppo prodotto per oltre 50 milioni di euro nel triennio 2015-2017, che finanzieranno il varo di 27 nuovi modelli. In questa direzione s'inserisce la nuova Riva Superyachtdivision che sancisce l'ingresso dello storico ed iconico brand nel segmento delle navi da diporto superiori ai 50 metri. Il gruppo ha, tra l'altro, dimezzato le perdite nel 2014. «Siamo solidi, in salute, ricapitalizzati e pronti» e non abbiamo in programma la Borsa che «non è un obiettivo di oggi e non è nei piani», sintetizza l'a.d Alberto Galassi presentando le strategie di sviluppo e crescita dei per i prossimi tre anni, che fanno seguito all'aumento di capitale da 80 milioni di euro, interamente sottoscritto e versato dall'azionista di maggioranza Weichai (che controlla l'86,8%, il 6,24 è in mano a Rbs e il 6,94% a SVP Special Situations). Il gruppo cinese che conta 55mila dipendenti nel mondo e che nel 2014 ha registrato un fatturato di 16,2 miliardi, nel luglio del 2012 ha investito 178 milioni di euro in Ferretti a cui è seguito un finanziamento senior di 116 milioni di euro.

Ultimo aggiornamento: 19:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA