Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Fabriano, anche Letta e Amato
all'inaugurazione di Casa di Ester

Fabriano, anche Letta e Amato all'inaugurazione di Casa di Ester
2 Minuti di Lettura
Domenica 11 Ottobre 2015, 16:07 - Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre, 11:46

FABRIANO - Taglio del nastro per un appuntamento dagli ampi significati.

Due ex presidenti del Consiglio, Giuliano Amato ed Enrico Letta (con lo zio Gianni Letta), Giancarlo e Luigi Abete, l'ex direttore generale della Rai Luigi Gubitosi, l'ex segretario della Cgil Guglielmo Epifani, Giuseppe De Rita, imprenditori e giornalisti hanno preso parte stamani a Fabriano all'inaugurazione della 'Casa di Ester', la nuova ala della Pinacoteca civica che ospita le opere d'arte donate alla città alla morte di Ester Merloni, primogenita di Aristide Merloni.

La cerimonia è stata seguita da una festa privata per i 90 anni dell'ex ministro Francesco Merloni, che li ha compiuti il 17 settembre scorso. Le nipoti di Ester, Francesca e Maria Paola Merloni, hanno ricordato la zia e il suo ruolo di elemento aggregatrice nella famiglia: «donna minuta, forte e dolce al tempo stesso».

Il sindaco Giancarlo Sagramola ha portato i ringraziamenti dell'amministrazione. Una trentina le opere donate alla pinacoteca, collezionate nel tempo da Ester Merloni: dipinti e disegni di Balla, De Pisis, Savino, De Chirico, Fontana, Burri, Vedova, Pomodoro, Manzoni e tanti altri, con un posto speciale per Piero Dorazio. La copertina del catalogo è stata disegnata da Gregorio Botta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA