Da oggi terze dosi per 16-17enni e per la fascia 12-15 anni fragile. La circolare ministeriale precisa le priorità di prenotazione per i booster

La vaccinazione pediatrica nelle Marche
La vaccinazione pediatrica nelle Marche
di Maria Teresa Bianciardi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Dicembre 2021, 02:35 - Ultimo aggiornamento: 14:34

ANCONA - La precisazione è arrivata la vigilia di Natale, quindi occhio a prenotare la terza dose per gli over 12. Da oggi alle 10 si potrà infatti calendarizzare il booster anti Covid per tutti i giovani marchigiani che appartengono alla fascia di età 16-17 anni. Nella fascia tra i 12 ed i 15 anni invece, potranno effettuare la dose booster solo i soggetti fragili a rischio potenziale di forme gravi di Covid-19. La somministrazione partirà comunque da domani. 

Marche, tra omicron e ricoveri l’ondata non si ferma ma per l’arancione è presto. Gli esperti: «Zona gialla fino a metà gennaio»

 
Le modalità
Una circolare ministeriale ha messo i paletti per la dose di rinforzo dei ragazzi che hanno effettuato il ciclo vaccinale nel periodo in cui potevano effettuarlo e che sono ormai in scadenza: si tratta di una platea di 27.234 giovani nella classe 16-17, ma da oggi potranno prenotarsi in 8.180. I fragili tra i 12 e i 15 anni sono invece 3.200. «Al momento per queste categorie sarà possibile utilizzare solo il vaccino Pfizer - spiega una nota della Regione -, secondo le tempistiche e modalità già raccomandate». In sostanza viene esclusa la somministrazione di metà dose di Moderna: ala luce delle disponibilità di vaccini, il Commissario sta inoltre organizzando il dispositivo «per anticipare a 4 mesi la somministrazione delle terze dosi a favore di tutti coloro per i quali è raccomandata la dose booster, dando priorità alle persone anziane e a quelle fragili. È utile, per snellire i tempi di attesa, presentarsi al punto vaccinale con la modulistica già compilata: scheda anamnestica (C), modulo consenso minori (D), modulo di consenso dose booster».


Come mettersi in lista
Le modalità di prenotazioni sono sempre le stesse: dal sito del governo, oppure con il numero verde 800.00.99.66 dalle 8 alle 20 e con le altre modalità attivate da Poste italiane nonché anche dal sito regionale. Con l’ausilio di Poste Italiane, è possibile prenotare anche nei PostaMat attivi sul territorio regionale (è sufficiente inserire la tessera sanitaria), tramite i portalettere che consegnano la posta a casa o inviando un Sms con il codice fiscale al numero 339.9903947 (entro 48-72 ore si verrà ricontattati per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell’appuntamento). Una volta avviata la prenotazione, all’utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l’orario in cui ci si deve presentare al Punto di vaccinazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA