Coronavirus, altri 16 morti in un giorno nelle Marche: tra loro un uomo di 51 anni e una donna di 57/ Il contagio nelle regioni

Martedì 6 Aprile 2021
Coronavirus, altri 16 morti in un giorno nelle Marche: tra loro un uomo di 51 anni e una donna di 57

ANCONA - Le Marche sono passate, da oggi, in zona arancione e da domani si tornerà a scuola, ma non si placa la scia di lutti legata all'emergenza Covid. Sono stati 16, infatti, i morti segnalati oggi dal Gores. Si tratta di 11 uomini e 5 donne, tutti già afflitti anche da altre malattie. Spiccano i decessi di un 51enne di Cerreto d'Esi (An) e di una 57enne di Petritoli (Fm), la vittima più anziana è stata un 93enne di Pesaro.

Maxi carico AtraZeneca-Vaxzevria: ora le Marche hanno 80mila dosi in magazzino. Nel ponte di Pasqua più di 9mila iniezioni

Nelle Marche sono morte 2.717 persone dall'inizio dell'emergenza coronavirus:  1.527 uomini e 1.190 donne, con un'età media di 82 anni; il 97,1% era affetto anche da altre malattie. Il maggior numero di decessi si sono verificati in provincia di Pesaro e Urbino (913), seguita da Ancona (849), Macerata (460), Fermo (261) e Ascoli (216). Sono 28 le vittime provenienti da fuori regione.

Coronavirus, crollo dei tamponi analizzati a Pasquetta: nelle Marche "solo" 66 nuovi positivi/ La progressione del contagio

 

 

IL CONTAGIO NELLE REGIONI

 

 

CRESCONO I RICOVERATI

Risalgono a 924 i ricoverati per Covid nelle Marche, ben 18 in più rispetto a ieri. Calano a 141 (-1) i degenti in terapia inteniva, mentre salgono quelli in semi intensiva (217, +5) e quelli nei reparti non intensivi (566, +14) . In calo i pazienti dei pronto soccorso (53, -15). mnetre restano stabili a 262 gli ospiti delle strutture residenziali. Sono 15.300 le persone in siolamento domiciliare per contatto (-464), di cui 6.828 sintomatici e 269 operatori sanitari. 

 

Ultimo aggiornamento: 7 Aprile, 17:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento