Covid, i nuovi positivi oggi nelle Marche sono 149. Le province dove il virus corre di più /Il contagio nelle regioni

Sabato 15 Maggio 2021
Covid, i nuovi positivi oggi nelle Marche sono 149. Le province dove il virus corre di più /Il contagio nelle regioni

ANCONA - La buona notizia: le Marche restano in zona gialla. Quella più preoccupante: ci sono Comuni dove il Covid gira ancora troppo e che potrebbero far frenare il passaggio della regione in fascia bianca. E' per questo che alcune aree delle province sono osservate speciali da parte della Regione Marche. Anche oggi ad esempio Pesaro Urbino è quella dove più alto è il numero dei nuovi contagiati

I nuovi contagiati di oggi, 15 maggio 2021, nelle Marche sono 149. Ma vediamo nel dettaglio i dati che la Regione Marche ha comunicato. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 3677 tamponi: 2144 nel percorso nuove diagnosi (di cui 711 nello screening con percorso Antigenico) e 1533 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 6,9%).

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 149 (11 in provincia di Macerata, 28 in provincia di Ancona, 68 in provincia di Pesaro-Urbino, 14 in provincia di Fermo, 21 in provincia di Ascoli Piceno e 7 fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (30 casi rilevati), contatti in setting domestico (32 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (48 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (3 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (1 caso rilevato), contatti in setting assistenziale (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (23 casi rilevati), screening percorso sanitario (1 caso rilevato) e 2 casi provenienti da fuori regione. Per altri 8 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 711 test e sono stati riscontrati 24 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 3%.

 

IL CONTAGIO NELLE REGIONI

 

 

Ultimo aggiornamento: 16 Maggio, 16:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento