Covid, crescono ancora i ricoveri nelle Marche. Sono 21 in più in un giorno, 2 in terapia intensiva. Cinque le vittime

Domenica 26 Dicembre 2021
Un reparto di Rianimazione

ANCONA - Covid, sono 21 i ricoveri in più nelle Marche. E' il dato che conferma come l'ondata pandemica sia particolarmente aggressiva in questo momento. Emerge dal bollettino di oggi, 26 dicembre 2021, diffuso dall'Osservatorio regionale diretto da Marco Pompili.

A fronte di un numero di ricoveri che, anche stante i pochi tamponi processati nella giornata del 25 dicembre, si è fermato a 385,  il numero di ricoveri cresce ancora in doppia cifra. Sono infatti  21 ricoveri in più nella giornata di Natale. Due di questi in terapia intensiva: il totale dei ricoverati per Covid giunge così a 38, con un tasso di occupazione dei posti letto che si fissa a 15.2% del totale. Balzo in avanti per i ricoveri in Area medica: sono stati 19, per un numero complessivo di 203 e un tasso di occupazione del il 21%. Numeri che possono portare la Regione in zona arancione in breve tempo.

Le Marche piangono altre 5 vittime del Covid. Si tratta di un uomo di 59 anni morto nella sua abitazione di Monte Urano; di un uomo di 76 anni di Cagli, di un uomo di 75 di Pesaro e di una donna di 92 di Fossombrone morti tutti e tre a Marche Nord, e di un uomo di 70 di Montemarciano morto a Senigallia. Tutti e cinque soffrivano di patologie pregresse.

Ultimo aggiornamento: 27 Dicembre, 08:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA