Effetto vaccini: il Covid continua a contagiare nelle Marche, ma non uccide più

Martedì 3 Agosto 2021 di Maria Teresa Bianciardi
Effetto vaccini: il Covid continua a contagiare nelle Marche , ma non uccide più

ANCONA - La buona notizia è che il Covid continua a contagiare ma non a uccidere e che da diversi giorni ormai la drammatica conta delle vittime del virus è ferma a 3.039: età media 82 anni e per il 97,2% affetti da patologie pregresse. L’effetto vaccini ha fatto la sua parte, visto che ormai la maggioranza dei marchigiani fragili hanno la protezione anti Covid totale, tuttavia gli esperti guardano con attenzione sia ai nuovi casi positivi sia agli ingressi nei reparti ospedalieri.

Dallo staff agli sposi: cresce il numero dei contagiati dal Covid dopo la festa di matrimonio

Tutti a casa, i vaccini Pfizer sono finiti: in più di duecento restano senza seconda dose e Green Pass

 

Effetto variante

I primi servono a capire quanto incida la variante Delta in questa afosa estate scandita dalla profilassi e dall’introduzione del Green pass per continuare a mantenere una vita sociale degna di questo nome. I secondi invece vanno attenzionati giorno per giorno in quanto costituiscono il fattore principale che può far scivolare le Marche in zona gialla. Secondo i nuovi parametri del governo, infatti, i colori delle aree ostaggio del Covid scatteranno a partire dal 15% dei letti occupati in area medica e del 10% di quelli in terapia intensiva. Questo è il primo step per finire in giallo, che tradotto in numeri per le Marche significa 143 ricoveri ordinari e 21 degenti in Rianimazione. Dunque al momento, nonostante il costante incremento di ricoverati, la situazione sembra essere sotto controllo. Nella giornata di ieri sono stati registrati quattro nuovi ingressi nelle strutture ospedaliere per un totale di 35 persone sottoposte a ricovero. Di queste 6 sono in terapia intensiva, uno in semi intensiva e 28 in area medica. Ad aumentare sono i degenti a Malattie infettive di Torrette, ora arrivati a 17. Ma i pronto soccorso non sono più tutti Covid free: nel report del Servizio Sanità della Regione Marche sono stati evidenziati tre nuovi ingressi, due a Civitanova e uno a Macerata. In tutto sono 65 gli ultimi casi positivi rilevati con i tamponi della domenica: 27 in provincia di Ancona, 25 in quella di Pesaro Urbino, nove nel Maceratese, uno in provincia di Ascoli Piceno e tre provenivano da fuori regione. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA