Covid, il Centro Europeo mette le Marche in fascia rossa. Ma non sono l'unica regione: ecco chi resta giallo (e verde)

Giovedì 5 Agosto 2021
Covid, il Centro Europeo mette le Marche in fascia rossa. Ma non sono l'unica regione: ecco chi resta giallo (e verde)

ANCONA - La crescita dei contagi Covid, anche nelle Marche,  è certificata dall'Ecdc, il centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, che mette la regione in fascia rossa (chiaro).

 

Nel suo rapporto settimanale, infatti, l'istituto europeo ha certificato l'aumento di rischio, mettendo le Marche, insieme alla Toscana, tra le regioni italiane che passano dalla fascia gialla a quella rossa, più a rischio. Non rosso sucro, come praticamente tutta la Spagna e la Francia del sud, ma comunque rosso. Un analogo declassamento aveva colpito la settimana scorsa la Sicilia e la Sardegna. Le regioni meno a rischio (verdi), sono Molise, Puglia e Val d'Aosta, gialle tutte le altre: fino a poche settimane fa l'Italia era tutta verde. Sono due i requisiti per entrare in fascia rossa chiaro: un incidenza cumulativa negli ultimi 14 giorni tra 75 e 200 casi ogni 100 abitanti e un tasso di positività superiore al 4% oppure un'incidenza bisettimanale tra 200 e 500 su 100mila 

 

 

Ultimo aggiornamento: 6 Agosto, 09:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA