Coronavirus, 83 positivi nelle Marche: il nord resta caldo, ma incidenza sotto quota 50. Morto un 64enne/ Il contagio nelle regioni

Martedì 21 Settembre 2021
Coronavirus, 83 psotivi nelle Marche, il nord della regione resta caldo, ma l'incidenza torna sotto quota 50/ Il contagio nelle regioni

ANCONA - Sale il numero dei nuovi positivi (ma è normale dopo ogni lunedì che registra i tamponi della domenica) al Covid nelle Marche, ma continua la tendenza al ribasso dell'incidenza. Che è scesa sotto quota 50 casi su 100mila persone, tornando (insieme alle terapie intensive scese ieri) nei canoni per la zona bianca Covid.  Oggi, martedì 21 settembre, il Gores ha segnalato 83 nuovi positivi, il 4% dei 2.052 tamoni nuove diagnosi testati. L'incidenza scende fino a 49,55 casi ogni 100mila abitanti. Nel report giornaliero sono le province del nord a trainare i contagi, a cominciare da Pesaro-Urbino (27), seguita da Ancona (20), Macerata (12), Ascoli Piceno (8) e Fermo (6): sono 10 i casi provenienti da fuori regione.

Ma quanto costa vivere senza fare il vaccino? Ecco i conti ma adesso tenetevi forte: anche 480 euro al mese

UN MORTO, RICOVERI +1

Purtroppo anche oggi è stato segnalato un decesso legato al Covid: è morto un 64enne di Pesaro, già sofferente per altre patologie. Nelle Marche sono morte 3.067 persone dall'inizio della pandemia, 1.724 uomini e 1.323 donne. In leggero rilazo i ricoverati per Covid: oggi sono 78, uno più di ieri. Scendono a 20 (-1) quelli in terapia intensiva, stabili a 19 quelli in semi intensiva, salgono a 39 (+2) quelli nei reaprti non intensivi. Sono stabili a 5 i pazienti assistiti nei pronto socorso. Degli 83 positivi di oggi 17 erano sintomatici, 30 dovuti a contatti domestici, 22 a contatti stretti con positivi e 2 in ambito lavorativo; per 11 casi sono in corso gli approfondimenti epidemiologici.

La stretta sul Green pass riporta le file al centro vaccinale: finite le dosi di Pfizer, stop ai non prenotati

IL CONTAGIO NELLE REGIONI

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 08:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA